Tutte le proprietà degli agretti: un pieno di vitamine e sali minerali per il benessere quotidiano da riscoprire.

Gli agretti, o “barba di frate” sono ricchi di vitamine, sali minerali, fibre e acqua. Per questo motivo sono considerati un vero toccasana per chi ha carenze specifiche o per chi desidera mangiare sano e vivere in forma. Gli agretti aiutano a sgonfiare l’addome e a digerire in modo regolare. Vediamo quali sono le magiche proprietà degli agretti e come sfruttarle al meglio per il benessere fisico e mentale. Come altre “erbe”, anche gli agretti sono molto presenti nella tradizione contadina e mediterranea e possono essere usati in diverse preparazioni: per esempio lessati per insalate, oppure semplicemente al burro.

10 ricette per tenersi in forma

Proprietà degli agretti

Addio cellulite, pancia gonfia e stanchezza grazie alle  proprietà degli agretti e della dieta tradizionale.

Le proprietà benefiche degli agretti derivano dal loro importante valore nutritivo. Essendo ricchi di acqua e fibre aiutano l’organismo a smaltire le scorie in eccesso e contribuiscono alla regolarità intestinale. Inoltre, hanno delle ottime proprietà depurative. Questo vuol dire che il corpo elimina tutto ciò che non gli serve. Come conseguenza potrete dire addio alla cellulite e agli inestetismi superficiale grazie all’azione drenante e depurante che ne deriva. Tutto ciò è, dunque, possibile grazie alla presenza di clorofilla e mineralizzanti. In men che non si dica a vostra pelle sarà più radiosa e vi sentirete più leggeri e liberi di muovervi in ogni momento della giornata.

Ogni volta che si sente il bisogno di mangiare qualcosa di fresco e che dia la carica per affrontare una giornata afosa e stancante preparate un piatto di agretti. Le vitamine e i sali minerali vi aiuteranno a recuperare le energie perse e a sentirvi meglio. Infine, gli agretti sono consigliati in tutti i tipi di dieta. L’importante è non esagerare, altrimenti si rischia un effetto lassativo. Inoltre, bisogna considerare che sono degli ortaggi ipocalorici in quanto hanno una quantità irrisoria di carboidrati e di grassi. Spesso, nella tradizione italiana, vengono utilizzati in qualità di contorno, come se fossero un’insalata, anche con l’aggiunta di altri ingredienti “poveri” come aglio, acciughe e pomodoro.

Fonte foto copertina: Instagram.com/daria_gln

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 06-07-2017


Cottura al forno: i segreti per un risultato a prova di chef

Pranzo in spiaggia perfetto grazie ai consigli della nonna