Ingredienti:
• 800 g di polpa di pomodori
• 1 forma di pane raffermo
• 2 cucchiai di olio EVO
• 1 spicchio d'aglio
• 100 g di cetriolo
• 60 g di mandorle pelate e tostate
• 40 g di cipolla dorata
• 2 cucchiai di aceto di vino
• peperoncino q.b.
• mandorle a lamelle q.b.
• sale q.b.
• pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 00 min

Ricetta gazpacho alle mandorle: una variante appetitosa e golosa di un piatto pronto in pochi minuti e con nessuna fatica.

Ricetta gazpacho alle mandorle: pronta in pochissimi minuti! Nel gazpacho ricetta originale non ci sono le mandorle, in questa versione le usiamo per addolcire ulteriormente questa deliziosa preparazione che ci arriva dalle terre spagnole. Il gazpacho ricetta classica è ottimo, ma questa aggiunta di sapore e di profumo gli garantisce una sferzata e uno sprint in grado di renderlo ancora più goloso e invitante. È importante che dei pomodori usiate solo la polpa, eliminando la loro parte interna eccessivamente acquosa e ricca di semi.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Gazpacho alle mandorle
Gazpacho alle mandorle

Preparazione della ricetta per il gazpacho alle mandorle

  1. Lavate i pomodori, tagliateli a quarti ed eliminate la parte molto acquosa con i semi. Metteteli in una ciotola e pesateli sino ad averne 800 grammi.
  2. Pelate il cetriolo e tagliatelo in pezzettoni.
  3. Sbucciate la cipolla e tagliatela grossolanamente.
  4. Sbucciate lo spicchio d’aglio, tagliatelo a metà ed eliminate, se presente, la gemma verde interna.
  5. Prendete 1 fetta di pane raffermo e tagliatela a dadini.
  6. Nella tazza di un mixer inserite l’accessorio lame. Versatevi pomodori, cetriolo, cipolla, aglio, mandorle vino olio e pane. Aggiungete 60 millilitri d’acqua fredda, salate e pepate.
  7. Frullate il composto sino a ottenere una crema liscia e omogenea.
  8. Versate il gazpacho alle mandorle in un contenitore a chiusura ermetica, chiudete bene e mettete in frigorifero per almeno un’ora.
  9. Al momento di servire, mischiatelo bene, versate il gazpacho nelle ciotole e guarnitelo con un filo d’olio EVO a crudo, un pizzico di peperoncino tritato (andrà bene sia fresco, che secco che in polvere), una mangiata di lamelle di mandorle per ogni ciotolina e una fetta di pane raffermo tostata.

Se vi è piaciuta questa ricetta e volete provate quella classica del gazpacho.

Conservazione

Potete conservare questa ricetta facile, veloce e fresca per massimo 2 giorni in frigo all’interno di un coperchio con apposito contenitore. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Ricette estive

ultimo aggiornamento: 13-07-2022


Ciambella allo yogurt soffice, la ricetta light che vi sorprenderà!

Troppo buono il risotto al vino rosso e salsiccia