Ingredienti:
• 300 g di farina 00
• 1 uovo
• 1 cucchiaio di olio
• 1 pizzico di sale
• 100 ml di acqua
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 5 min
kcal porzione: 343

Vi presentiamo una specialità ligure davvero gustosa, ovvero i mandilli de sea, un tipo di pasta sottile e servita con il pesto.

Dall’antica tradizione della Liguria arriva un prodotto tipico denominato mandilli de sea. Si tratta di una tipologia di pasta molto particolare e molto sottile. Risalenti ai tempi in cui i liguri commerciavano con gli arabi, il nome “mandil” è l’equivalente arabo di “fazzoletto” e, infatti, questa specie di lasagnette ricorda molto dei sottili fazzoletti di seta.

Questo tipico formato di pasta ligure è considerato un tipo di pasta all’uovo appartenente alla tradizione povera del territorio. Fatto con pochi e semplici ingredienti, l’impasto viene tirato a macchina o steso con il mattarello, fino a diventare una sfoglia sottilissima. Tradizionalmente, la ricetta originale di questo piatto prevede che siano serviti con un buon pesto.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Mandilli de sea
Mandilli de sea

Preparazione della ricetta per i mandilli de sea

  1. Per prima cosa, setacciate la farina e, poi, versatela a fontana in una ciotola capiente.
  2. Scavate una fossetta al centro e versateci l’uovo. Aggiungete anche un cucchiaio di olio, versandolo a filo, e un pizzico di sale.
  3. Cominciate a impastare con le mani e, gradualmente, incorporate l’acqua un po’ alla volta.
  4. Man mano che gli ingredienti si amalgamano tra loro, l’impasto diventa sempre più sodo.
  5. Quando formate un panetto liscio e omogeneo, lasciatelo in una ciotola pulita e coprite con pellicola alimentare. Lasciate riposare in questo modo per almeno 30 minuti.
  6. Trascorso questo tempo, riprendete l’impasto e dividetelo in due parti, per praticità.
  7. Potete scegliere se stenderlo a macchina o con il mattarello (su un piano infarinato). Ad ogni modo, dovete ottenere una sfoglia molto sottile (attenti a non romperla!) e che dovete, poi, tagliare in quadrati. I pezzi possono avere 12 cm per lato, oppure essere di dimensioni inferiori.
  8. A questo punto, infarinate un vassoio e poggiate la pasta sopra, infarinando anch’essa.
  9. Per cuocerli, riempite di acqua una pentola. Salate e, quando bolle, tuffate la pasta; fate cuocere 2 mandilli per volta, tenendoli in acqua solo per 1 minuto.
  10. Una volta cotti, potete servire i mandilli de sea al pesto, come da tradizione ligure.

Conservazione

Quando sono pronti, potete conservare questa pasta ligure cruda per massimo 6 ore. In alternativa, potete congelarli, mantenendoli distanziati; una volta congelati, riuniteli in un sacchetto per alimenti e conservateli in freezer.

In alternativa, provate la ricetta dello stoccafisso accomodato alla genovese oppure realizzate anche il condimento da zero con la ricetta del nostro pesto.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 13-07-2022


Troppo buono il risotto al vino rosso e salsiccia

Siete a caccia di un dolce fresco? Provate la cheesecake ai mirtilli