Risotto alla zucca: cremoso, delizioso e sempre perfetto!

Il risotto alla zucca è un piatto favoloso, profumato e delicato e che piace davvero a tutti. Ecco come prepararlo in maniera classica e qualche variante!

Il riso con la zucca è un abbinamento magico, un connubio armonico di gusto e colore, e quale modo migliore per declinarlo se non preparando un favoloso risotto alla zucca? Questo primo piatto è davvero squisito, e si può preparare in maniera classica o aggiungendo qualche ingrediente per un tocco di originalità in più. Scopriamone insieme tutti i segreti!

Ingredienti per la ricetta del risotto alla zucca gialla (per 4 persone)

  • 380 g di riso carnaroli
  • 400 g di zucca
  • 2 scalogni
  • Brodo vegetale q.b.
  • 50 g di burro
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • 1 bicchiere di vino bianco da cucina
  • 100 g di formaggio grattugiato

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 30′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′

risotto alla zucca

Come fare il risotto con la zucca

Prendete la zucca e tagliatela a pezzi grossolani dopo aver eliminato i semi e la buccia. A questo punto fatela sbollentare in acqua salata per circa un quarto d’ora, fino a che non si sarà ammorbidita.

Nel frattempo, scaldate il brodo e preparate il soffritto. In una pentola a due manici, fate appassire lo scalogno con l’olio e poi tostate il riso. Sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare l’alcool.

Intanto, quando la zucca sarà pronta, tagliatela a cubetti e inseriteli in questa fase. Girate per bene, aggiustando già di sale e di pepe, dopodiché cominciate a dare di brodo. Portate il riso a cottura e quando sarà al dente (o arrivato al grado di cottura desiderato) spegnete la fiamma.

Mantecate con burro e formaggio e servite il risotto caldo con una spolverata di pepe. Buon appetito!

Le varianti del risotto

Certo, questo risotto è già squisito così com’è. Ma siete sicuri di non voler scoprire qualche meravigliosa variante? Eccone alcune per voi: per realizzarle non dovrete far altro che seguire la preparazione di quello classico, integrando i nostri consigli!

Risotto alla zucca e salsiccia

Se volete utilizzare la salsiccia, dovete realizzare una cottura a parte. Rimuovete la pelle, fatela a pezzetti e cuocetela in padella senza aggiungere grassi di nessun tipo. Salatela, pepatela e sfumatela con il vino bianco, infine alzate la fiamma e saltatela fino a che non sarà diventata bella croccante.

Una volta pronta, scolate il grasso in eccesso e inseritela in fase di mantecatura.

Risotto alla zucca e gorgonzola

In questo caso inseriremo il gorgonzola in fase di mantecatura. Se desiderate fare questo risotto, ridimensionate le dosi del formaggio grattugiato (usatene giusto due pugni per bilanciare) mentre per il gorgonzola consideratene circa 100 g per 4 persone.

Il risultato sarà cremoso e dolce, ma attenzione alla consistenza del risotto, che dovrà essere bello morbido e all’onda. Tenete del brodo da parte da aggiungere in caso non lo fosse al momento di servirlo.

Risotto alla zucca e pancetta

Stesso discorso per la salsiccia anche con la pancetta. Per integrare questo elemento dovete cuocerlo a parte, e il motivo è per mantenere la consistenza del bacon croccante, e non farlo bollire insieme a tutti gli altri ingredienti. Vi scongliamo l’uso della pancetta a cubetti, dunque potete utilizzare quella a fette o il guanciale.

Nel primo caso, rosolate le fettine solo per qualche minuto e poi utilizzatele come guarnizione. Se scegliete invece il guanciale, tagliatelo a listarelle e cuocetelo senza aggiungere grassi. Una volta croccante, scolatelo e infine inseritelo durante la fase della mantecatura.

Provate anche il nostro favoloso gratin di zucca e salsiccia!

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 09-10-2018

X