Ricetta salva spesa: Tramezzini per bambini

Come fare un infuso vegan disintossicante

La ricetta salva spesa che vi proponiamo oggi è un’idea simpatica e veloce, per creare dei tramezzini per bambini, divertenti e deliziosi

I tramezzini per bambini sono un’idea diversa del solito per la cena dei vostri bambini, o i loro spuntini, e si prestano molto bene anche alle feste di compleanno: faranno colpo grazie al loro aspetto e saranno apprezzati grazie al gusto. La presentazione è il loro punto forte: gli ingredienti formano delle simpatiche facce di un omino di fantasia.

COSTO: basso

DIFFICOLTA‘: 1

COTTURA: no

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 300 gr pane di farro
  • 200 gr formaggio spalmabile
  • 1 ravanello
  • 4 uova
  • erba cipollina
  • crescione q.b.

PREPARAZIONE:

Preparate il pane di farro con le vostre mani per un sapore migliore, ma, se avete poco tempo, usate quello a bauletto del supermercato.

Se i vostri bambini sono sofisticati, eliminate la crosta con un coltello. Fate tostare il pane per qualche minuto nel tostapane, in modo che diventi più croccante.

Prendete il formaggio spalmabile, e lavoratelo leggermente con una forchetta, così che sia più malleabile quando lo spalmerete sul pane. Con un cucchiaio, prelevatene una quantità che vi sembra sufficiente a ricoprire l’intera superficie della fetta di pane, e spalmetelo delicatamente, senza avere paura di abbondare.

Lavate con cura il crescione, e disponetelo in cima alla fetta di pane, come se fossero dei capelli dritti in testa ad un omino.

Fate bollire le uova in un pentolino con dell’acqua, e poi tagliatele a metà verticalmente. Condite con un pizzico di sale il tuorlo, e posizionatele subito sotto al crescione, come se fossero degli occhi.

Con l’erba cipollina, lavata e asciugata, create dei baffi, come quelli dei gatti, subito sotto alle uova.

Lavate il ravanello e tagliatelo a fettine orizzontali: sarà il naso dell’omino e andrete a posizionarlo in mezzo ai baffi. Aggiungete un po’ di formaggio, che faccia da collante, per fare aderire bene il naso al tramezzino.

BUON APPETITO!

Non perderti le altre golose ricette di Primo Chef, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 28-04-2016

Giulia Drigo