Ingredienti:
• 600 g di cipolle
• 1 l circa di brodo vegetale o di carne
• 250 ml di vino rosso
• olio extra vergine di oliva q.b.
• sale q.b.
• pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 60 min

Parola d’ordine? Economia, ma anche salute, perché è un piatto diuretico e depurativo: zuppa di cipolle al vino rosso.

La zuppa di cipolle al vino rosso è una buonissima minestra preparata quasi solo con le cipolle rosse: questo, oltre al sapore intenso, darà al piatto delle notevoli proprietà, visto che questi ortaggi sono ricchi di elementi antiossidanti.

Potete accompagnare questa zuppa con dei crostini: c’è addirittura chi propone un accostamento che a prima vista può sembrare stonato, ma che in realtà ci sta bene, ovvero dei crostini spalmati con del formaggio erborinato (quello con la muffa, per intenderci).

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Zuppa di cipolle al vino rosso
Zuppa di cipolle al vino rosso

Preparazione della zuppa di cipolle al vino rosso

  1. Per preparare la vostra zuppa di cipolle al vino rosso, cominciate a sbucciare e ad affettare molto sottilmente le cipolle rosse.
  2. In una casseruola, versate qualche giro di olio extra vergine di oliva, e poi versate le cipolle, un po’ di sale e il pepe.
  3. Lasciate che le cipolle rosolino fino a diventare traslucide, e nel frattempo mettete a scaldare il brodo vegetale o il brodo di carne.
  4. Quando le cipolle saranno ben rosolate, unite il vino rosso e il brodo ben caldo. In questa fase non dovete assolutamente chiudere la pentola con il coperchio, perché il vino rosso deve evaporare dall’alcol. Solo quando il vino sarà evaporato e quindi non avvertirete più l’odore alcolico, potrete coprire la pentola e lasciar proseguire la cottura.
  5. Tenete conto che per la zuppa di cipolle sarà necessaria all’incirca un’oretta di cottura.
  6. Servite la vostra zuppa di cipolle al vino rosso ben calda, con dei crostini di pane.

Volete una zuppa più tradizionale, senza vino? La zuppa di cipolle classica fa al caso vostro!

Conservazione

Questa ricetta di un primo piatto facile e veloce si conserva per massimo 1 giorno in frigorifero, all’interno di un contenitore con coperchio a chiusura ermetica. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 23-11-2021


Panissa vercellese: la ricetta originale del primo piatto del Piemonte

Crema di broccoli e patate con code di gambero: la ricetta del primo veloce