Vecchi utensili da cucina: come riciclarli?

Come riciclare vecchi utensili da cucina in modo creativo e originale realizzando porta oggetti e piccoli contenitori per la casa e il giardino…

Vecchi utensili da cucina come mestoli, tazzine e pentole si accumulano negli anni, ma a volte è un vero peccato buttarli via. Conservare questi oggetti aiuta a conservare i ricordi, ma in alcuni casi questi possono avere una nuova vita. Realizzate comodi porta oggetti per la casa o per il giardino con un tocco personale e creativo. Dal classico porta oggetti a una discreta mangiatoia per uccelli non vi resta altro che sbizzarrirvi con la fantasia!

Ecco alcune idee originali per riciclare vecchi utensili da cucina.

Come riciclare gli utensili per la casa?

– La frusta da cucina manuale è un attrezzo molto utile in cucina, ma negli ultimi anni è stato rimpiazzato dalla frusta elettrica. Reinventatela e trasformatela in un porta candele. Come? Appendete la frusta con un filo al soffitto o su una superficie piana e lasciatela pendere. Adagiate al suo interno una piccola candela e accendetela per profumare l’ambiente, oppure per allontanare le zanzare.

vecchi utensili da cucina
Fonte foto: https://pixabay.com/it/retr%C3%B2-vintage-cucina-utensili-2095749/

– Con delle tazze rotte si possono creare degli oggetti per la casa molto carini, utili e personalizzati, come ad esempio mosaici, portafoto o portaoggetti. Per impreziosire i vostri ricordi, prendete un portafoto classico con una base di legno o di plastica oppure usate una scatola di cartone  e rivestitela. Sono perfetti i frammenti di tazze piccole o con la superficie di più colori. Cercate sempre di recuperare i cocci nella parte piatta in modo da poterli incastrare al meglio.

– I barattoli delle conserve o i bicchieri macchiati di calcare sono ideali come porta oggetti o contenitori per aromi. Decorateli utilizzando vecchi smalti o tempere. In un piatto di plastica versate dell’acqua e del solvente. Unite due o tre colori di smalto o di tempera come ad esempio il verde, il giallo e il bianco e con uno stuzzicadenti create delle onde imperfette.

– Le vecchie bottiglie di vetro sono ideali per essere riutilizzate come porta fiori. Potete personalizzarlo con dei nastri o dipingendolo.

– Un vecchio scolapasta può trasformarsi in un pratico deumidificatore. Posizionate lo scolapasta su una ciotola abbastanza grande per contenerlo. Coprite poi lo scolapasta con un panno sottile da cucina e cospargeteci sopra circa 100 grammi di sale e sarà pronto all’uso.

Idee di riciclo per il giardino

– Una grattugia manuale può trasformarsi in un contenitore per piccoli oggetti da giardino. Potete ad esempio, inserire i guanti da lavoro, degli strofinacci o le forbici.

– Le pentole in ghisa o di terracotta sono una vera chicca per la bellezza del giardino. Usatele come vaso per fiori o piante grasse.

– I mestoli non più in uso possono diventare delle piccole mangiatoie per gli uccelli. Usate la parte conca per l’acqua o per il cibo. Anche una tazzina e il piattino possono diventare un rifugio per gli uccelli. Agganciate la tazzina a una parete e adagiatela al piattino su una base orizzontale.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/retr%C3%B2-vintage-cucina-utensili-2095749/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 03-12-2018

X