Ingredienti:
• 500 g di farina 00
• 250 g di zucchero di canna
• 70 g di olio extravergine di oliva
• 70 g di olio di semi di girasole
• 125 g di acqua
• 1 bacca di vaniglia
• 20 g di amido di mais
• 50 g di zucchero semolato
• 250 ml di latte di soia
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 30 min
cottura: 15 min

I biscotti Ringo sono un classico, ma oggi scopriamo insieme come prepararli utilizzando due ricette vegane semplici: la pasta frolla e la crema alla vaniglia.

I biscotti Ringo sono una vera e propria istituzione che negli anni non ha mai smesso di essere amata da grandi e piccini. Oggi però ho voluto reinterpretare la ricetta creando dei Ringo vegan farciti con una crema alla vaniglia senza burro.

Il risultato? Dei biscotti farciti a dir poco deliziosi, più leggeri degli originali ma dallo stesso inconfondibile sapore. Per prepararli faremo affidamento a due ricette base della pasticceria vegana: la pasta frolla e la crema alla vaniglia. La prima sarà declinata in due versioni, bianca e al cioccolato, così da creare alla vista lo stesso effetto.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Ringo vegan
Ringo vegan

Come preparare i Ringo con la ricetta vegan

Come prima cosa prepariamo la pasta frolla. Potete prepararne una unica e aggiungere solo alla fine, a metà impasto, il cacao amaro.

In una ciotola create un’emulsione con i due tipi di olio e l’acqua. Unite lo zucchero di canna e mescolate bene, in modo che cominci a sciogliersi. Unite quindi la farina, mescolando dapprima con un cucchiaio di legno.

A questo punto dividete l’impasto in due parti uguali. In una aggiungete i semi di mezza bacca di vaniglia, nell’altra il cacao. Impastate bene, avvolgete singolarmente nella pellicola e mettete a riposare in frigorifero per un paio di ore. In alternativa potete lasciarla un’ora in freezer.

Nel frattempo preparate la crema. In un pentolino mettete lo zucchero, l’amido e i semi della mezza bacca di vaniglia rimasta. Versate a filo il latte di soia alla vaniglia, mescolando con una frusta in modo da evitare che si formino grumi, quindi mettete sul fuoco e fate addensare. Ci vorranno circa 5 minuti per ottenere una consistenza simile a quella della crema pasticcera.

Stendete ora la pasta frolla e con un coppapasta da 4 cm (o una tazzina da caffè) ricavate dei dischi e adagiateli sulla teglia rivestita di carta forno. Cuocete a 180°C per 12-15 minuti, quindi lasciateli raffreddare completamente prima di farcirli. Abbinate un biscotto bianco a uno nero a uniteli con la crema alla vaniglia.

Siete alla ricerca di altri dolci vegani? Provate il nostro budino!

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Cucina vegana

ultimo aggiornamento: 03-05-2019


Cheesecake senza cottura con il Bimby: il massimo della golosità (e velocità!)

Spatzle senza glutine con panna e speck: una meraviglia!