Gli spaghetti ai gamberi e paprika piccante sono un primo piatto di grande gusto ma facile da preparare.

Gli spaghetti ai gamberi e paprika piccante portano il profumo del mare in tavola, e piaceranno senz’altro a coloro che amano i sapori… “hot”!

La paprika piccante esalta il gusto dei gamberi (che volendo possono essere sostituiti dagli scampi) e fa anche bene. Come tutte le spezie, che possiamo considerare delle vere medicine naturali, anche la paprika ha le sue virtù: come il peperoncino, anch’essa è ricca di capsaicina – l’elemento che le conferisce il sapore piccante – nota per i suoi effetti che contrastano le malattie dell’apparato cardiovascolare. La paprika è anche antisettica e rende la digestione più agevole.

Leggi anche: Riso con gamberi al profumo di cocco.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 20′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 35′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 400 gr di spaghetti
  • 500 gr di gamberi
  • 200 gr di pomodorini
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 cucchiaino di paprika piccante
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • prezzemolo fresco q.b.
  • sale
  • olio evo

PREPARAZIONE:

Per preparare i vostri spaghetti ai gamberi e paprika piccante, pulite i gamberi, rimuovendo anche – con l’aiuto di uno stuzzicadenti – l’intestino, ovvero quel filamento nero che risulta amaro al sapore.

Staccate le teste dei gamberi e mettetele da parte.

Fate scaldare un po’ di olio in padella, poi fate rosolare gli spicchi di aglio ben pressati. A questo punto potete versare le teste dei gamberi e sfumare il tutto con mezzo bicchiere di vino bianco secco.

Fatto questo, filtrate tutto il liquido con un colino e versatelo di nuovo nella padella, dove ora farete cuocere i gamberi insieme ai pomodorini tagliati a spicchietti. A questo punto potete salare e aggiungere un cucchiaino di paprika piccante per insaporire il tutto.

Nel frattempo cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata, fateli poi saltare nel sughetto e spolverizzateli con del prezzemolo tritato fresco.

Servite i vostri spaghetti ai gamberi e paprika piccante ben caldi.

BUON APPETITO!

0/5 (0 Reviews)

Scopri i consigli per una casetta di pan di zenzero perfetta


Finta tartare di melanzane al melograno

Gazpacho di peperoni con dadolata di cetrioli