Gli spaghetti allo scoglio bianco sono un primo piatto di pesce tradizionale, gustoso e dagli ingredienti di primissima qualità

Gli spaghetti allo scoglio bianco con gamberi sono un primo classico e intramontabile: tradizionali ma non scontati, sono anche molto semplici da preparare. Il successo è assicurato, a patto di utilizzare pesce di prima qualità, e di pulirlo con la massima cura.

DIFFICOLTA‘: 1

COTTURA: 20′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 360 gr spaghetti
  • 300 gr cozze
  • 300 gr gamberi freschi
  • 400 gr calamari freschi
  • vino bianco per sfumare
  • sale
  • pepe
  • olio d’oliva
  • origano
  • basilico
  • peperoncino

PREPARAZIONE:

Per preparare gli spaghetti allo scoglio bianco con gamberi, dedicatevi prima al pesce: va pulito e cotto a dovere.

Prendete i calamari e puliteli: rimuovete la testa dalla sacca, con un movimento deciso. Estraete la lunga cartilagine trasparente, che verrà via con grande facilità. Con una leggera pressione sul calamaro e infilando le dita dentro la sacca, tirate fuori le interiora, finché la sacca non risulterà del tutto svuotata.

Praticate un taglio, appena poco sopra gli occhi, in modo da separare i tantacoli, e schiacciate con una leggera pressione, estraendo il cosiddetto dente.

Tagliateli a listarelle, e sciacquate tutto per bene.

Pulite anche i gamberi, eliminandone la testa, il carapace e l’intestino.

Lavate le cozze, e mettetele a cuocere in una padella coperta, con dell’olio: dopo poco più di 5 minuti, sfumate con più o meno un bicchiere di vino bianco, togliete il coperchio, e aggiungete il resto del pesce. Fate saltare in padella tutto insieme per una decina di minuti.

Salate l’acqua che avete messo in precedenza a bollire, e buttate gli spaghetti.

Dopo circa 10 minuti, scolate la pasta, e buttateli nella padella col pesce. Fate saltare tutto insieme per circa 5 minuti.

Impiattate e aggiungete pepe, origano e peperoncino. Decorate con una fogliolina di basilico.

Vi consigliamo anche gli spaghetti con piselli e gamberi allo zafferano: una squisitezza da provare in tutte le stagioni.

BUON APPETITO!

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 26-04-2016


Ricetta salva spesa: Crostatine alla nutella con frolla yogurt

Come fare cheesecake salata al prosciutto