Spaghetti con le fave

Gli spaghetti con le fave sono arricchite dalla presenza del pecorino romano, e sono un saporitissimo e originale piatto stagionale.

chiudi

Caricamento Player...

Gli spaghetti con le fave sono un primo piatto ispirato dalla tradizione romana di consumare le fave crude con del pecorino. Le fave lessate hanno un sapore più dolce e meno deciso di quelle crude, e si abbinano molto bene agli spaghetti o a un altro tipo di pasta di vostro gradimento. Al pepe, se lo preferite, potete sostituire del peperoncino, è consigliabile quello fresco. Infine, una tradizione popolare afferma che porti fortuna trovare nel baccello sette fave: perché non contarle?

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 40’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 10’

Ingredienti per gli spaghetti con le fave (4 persone)

  • 350 g di fave già sgusciate
  • 360 g di spaghetti
  • 50 g di pecorino grattugiato
  • 3 cucchiai di olio EVO
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 50 g di cipolla dorata
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Spaghetti con le fave

Preparazione degli spaghetti con le fave.

Sgusciate le fave e pesatene 350 grammi. Dovete come prima cosa eliminare la pellicina che ricopre ogni singola fava. Per facilitare il compito, cominciate tagliando un pezzettino apicale di ogni fava, incidendo anche la buccia. Mettete sul fuoco una pentola con dell’acqua e, quando bolle buttatevi le fave. Dopo tre minuti scolatele mettendo da parte un bicchiere dell’acqua di cottura, e freddatele ponendole sotto dell’acqua corrente. Ora premendo le fave tra pollice e indice separate il frutto dalla buccia.

Mentre pulite le fave, mettete una pentola d’acqua sul fuoco e portatela a bollore. Quando bolle, salatela e buttate gli spaghetti. Ricordatevi di girarli ogni tanto. Secondo la dimensione degli spaghetti, possono richiedere dai sei ai dieci minuti di cottura. Sbucciate la cipolla e tagliatela a fettine molto sottili. Versatela in una padella antiaderente insieme all’olio EVO.

Ponete la padella su un fuoco basso e fate soffriggere per 4-5 minuti. È il momento delle fave, versatele nella padella e aggiungete il bicchiere d’acqua messo precedentemente da parte. Girate ogni tanto e fate cuocere per una decina di minuti. Salate e pepate. Verificate che le fave siano cotte, eventualmente proseguite. Se necessario, potete aggiungere dell’acqua di cottura della pasta.

Quando le fave sono cotte, aggiungete il prezzemolo tritato. Scolate gli spaghetti mantenendo un po’ della loro acqua di cottura. Versateli nella padella e fateli saltare nel condimento per un minuto a fuoco vivo. Ancora una volta, se necessario aggiungete dell’acqua di cottura della pasta.

Spegnete il fuoco e mantecate con il pecorino. Servite in tavola caldissimi.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate un’altra pasta a base di verdura e formaggio: le tagliatelle ricotta e piselli.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!