Spaghetti tonno e funghi

Gli spaghetti tonno e funghi sono un piatto dai tanti sapori, una ricetta classica alla quale si pensa raramente: è un’ottima occasione per riproporla.

chiudi

Caricamento Player...

Gli spaghetti tonno e funghi sono una delle più classiche ricette mari e monti, ed è incredibile come questi due sapori così diversi si fondano perfettamente tra di loro. Per i funghi avete ampia scelta. Vanno benissimo anche gli champignon, facili da trovare e spesso disponibili al supermercato anche giù puliti e affettati. In alternativa potete usare dei chiodini i dei funghi misti, ma anche degli ottimi porcini.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 35’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15’

Ingredienti per gli spaghetti tonno e funghi (4 persone)

  • 360 g di spaghetti
  • 220 g di tonno sott’olio
  • 250 g di funghi
  • 100 ml di vino bianco
  • 40 g di cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 peperoncino
  • 4 cucchiai di olio EVO
  • 1 ciuffo di prezzemolo
    Sale q.b.

Spaghetti tonno e funghi

Preparazione degli spaghetti tonno e funghi

Mettete una pentola d’acqua sul fuoco e portatela a bollore. Quando bolle, salatela e buttate gli spaghetti. Ricordatevi di girarli ogni tanto. Secondo la dimensione degli spaghetti, possono richiedere dai sei ai dieci minuti di cottura.

Nel frattempo, pulite i funghi eliminando le parti del gambo a diretto contatto con la terra e lavateli velocemente sotto acqua corrente. Asciugateli subito delicatamente con della carta da cucina. Evitate di metterli a bagno nell’acqua. I funghi si comportano come spugne e perderebbero sapore.

Secondo le loro dimensioni, tagliateli a fettine non troppo sottili, a metà o, se sono chiodini, lasciateli interi. Lavate le foglie del prezzemolo e tritatele finemente. Mettete sul fuoco una padella antiaderente, versatevi l’olio, lo spicchio d’aglio sbucciato ma lasciato intero, il peperoncino tritato e la cipolla tritata finemente. Fate andare per due minuti. Versate i funghi, cuocete per altri due minuti, quindi sfumate con il vino bianco. Fate andare per un altro minuto.

Aggiungete il tonno sott’olio, ben scolato e frantumato grossolanamente. Fate cuocere per altri 4-5 minuti a fuoco medio-basso, girando spesso perché il tonno tende facilmente ad attaccarsi. Alla fine, i funghi devono aver tirato fuori i loro liquidi, e questi devono essere evaporati. Regolate di sale e aggiungete il prezzemolo tritato finemente.

Quando cotti, scolate gli spaghetti mantenendo un po’ della loro acqua di cottura. Versateli nella padella e fateli saltare nel condimento dal quale avrete eliminato lo spicchio d’aglio. Se gli spaghetti dovessero essere troppo asciutti, aggiungete un paio di cucchiai dell’acqua di cottura della pasta.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche il riso alla cantonese.