Tacchino con salsa alle acciughe e aceto

Un secondo sfizioso, da cucinare in poco tempo: ecco il tacchino con salsa alle acciughe e aceto.

chiudi

Caricamento Player...

Un buon piatto di tacchino con salsa alle acciughe e aceto sarà gradito da tutta la famiglia, anche se qualcuno potrebbe storcere il naso alla parola “acciuga” (soprattutto i bambini).

In realtà questa salsa, pur nel suo sapore, esalta la personalità poco accentuata del tacchino ma senza andare a stravolgerla. Questo secondo potrà essere servito con dell’insalata fresca, con delle verdure di stagione oppure con delle patate arrosto o in purè. Lasciatevi ispirare dalla fantasia!

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 30′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 4 fette di tacchino
  • 2 fette di pane private della crosta
  • 3 filetti di acciughe sottolio
  • 1 mazzettino di prezzemolo
  • 1 cucchiaio di capperi dissalati
  • 1 cucchiaio di aceto
  • brodo vegetale q.b.
  • olio extra vergine di oliva
  • sale

PREPARAZIONE:

Per preparare il vostro tacchino con salsa alle acciughe e aceto, iniziate per prima cosa a scaldare il brodo vegetale, in cui farete cuocere le fettine di tacchino. Come al solito, vi consigliamo di preparare il brodo in casa, anziché comprarlo al supermercato, per evitare una eccessiva quantità di sale o – peggio – di glutammato monosodico. Basterà qualche verdura di stagione e un po’ di sale, magari un cucchiaio di concentrato di pomodoro.

Lessate le fettine di tacchino nel brodo vegetale, fino a che non saranno del tutto cotte. Scolatele e mettetele su un piatto da portata.

In un mixer, inserite le due fette di pane private della crosta (oppure di pan carré), le acciughe sottolio, i capperi, qualche giro di olio extra vergine di oliva, il prezzemolo e un cucchiaio di aceto. Mixerate il tutto fino a creare una emulsione, che poi andrete – volendo – ad allungare con un po’ di brodo in cui avete prima cotto la carne.

Servite il vostro tacchino dopo averlo condito con la salsa.

Favoloso anche il tacchino alle erbe

BUON APPETITO!

Fonte foto: Flickr

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!