La terrina di salmone e aneto è un piatto sofisticato, nella presentazione, ma elementare nella preparazione.

La terrina di salmone e aneto è gustosa e ideale per l’estate, quando si ha scarsa voglia di cucinare e si preferiscono i cibi freschi.

La terrina di salmone, aromatizzata con dell’aneto, si rivela un antipasto ideale per una cena di pesce, ma può costituire anche un secondo piatto. Tutto quello che dovrete fare sarà frullare il salmone affumicato e unirlo a del formaggio spalmabile o a della panna fresca. Potrete poi decorare la terrina con delle fettine sottilissime di cetriolo, che spezzano il sapore deciso del salmone, prima di lasciarla rassodare in frigo.

Leggi anche: Roll di salmone e robiola.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: /

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′ (+ riposo in frigo)

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 450 gr di filetto di salmone
  • 150-200 ml di panna fresca (o equivalente di formaggio cremoso)
  • sale
  • aneto
  • pepe
  • 1 cetriolo

PREPARAZIONE:

Per preparare la vostra terrina di salmone e aneto, frullate i filetti di salmone in un mixer.

Lavorate il formaggio cremoso spalmabile in una ciotola e aggiungete la polpa tritata di salmone.

Oppure, mischiate il trito di salmone alla panna fresca. Mescolate il tutto insieme a nell’aneto tritato e a del pepe bianco o nero e poi formate una sorta di salame rettangolare, lavorando il composto con le mani.

Sbucciate il cetriolo e, con una mandolina o un pelaverdure, tagliatelo a fettine sottili, quasi trasparenti. Foderate un contenitore con della carta forno, adagiate le fettine di cetriolo e poi disponete la terrina di salmone. Coprite con il cetriolo anche la terrina e poi richiudete “a caramella” la carta forno.

Fate riposare in frigo per un paio di ore.

Servite la vostra terrina di salmone e aneto fredda, tagliata in pratiche monoporzioni.

BUON APPETITO!

0/5 (0 Reviews)

Cicorie crude e carote con noci e panna acida

Penne rigate al sugo di sgombro