Ingredienti:
• 300 g di costine di maiale
• 1 kg di carne mista
• 300 g di carne macinata
• 500 ml di passata di pomodoro
• 2 uova (+1 per le pallottine)
• 2 cucchiai di farina (+q.b. per le pallottine)
• 50 ml di acqua
• lardo q.b.
• 1 cipolla
• 1 bicchiere di vino bianco
• 2 mozzarelle
• 100 g di parmigiano grattugiato (+ 1 cucchiaio per le pallottine)
• 1 cucchiaio di pecorino
• pangrattato q.b.
• 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
• 1 spicchio di aglio
• olio evo q.b.
• olio di semi per friggere q.b.
• sale q.b.
• pepe q.b.
difficoltà: media
persone: 6
preparazione: 60 min
cottura: 190 min

Attenzione a non confondere il timballo abruzzese con le lasagne! Questo primo piatto è molto più ricco e saporito, assolutamente da provare.

Il timballo abruzzese, anche noto come timballo teramano, è un prodotto tipico dell’Abruzzo spesso confuso con le lasagne. Ma il timballo, pur avendo l’aspetto di una lasagna, si prepara realizzando degli strati di crepes abruzzesi note appunto come scrippelle. Il ripieno invece non è il classico ragù ma un misto di polpette e sugo, poco condito di pomodoro e che quindi tende a non colare.

È un primo piatto gustoso e ricco, inizialmente preparato per le occasioni più importanti mentre oggi rallegra le tavole delle famiglie anche la domenica. La preparazione è piuttosto lunga ma possiamo garantirvi che una volta assaggiato dimenticherete la fatica fatta. Come sempre infatti basta un poco di organizzazione e anche una ricetta come questa diventa semplice.

10 piatti detox per rimettersi in forma dopo le feste

timballo abruzzese
timballo abruzzese

Come preparare la ricetta del timballo abruzzese

  1. Per prima cosa preparate il sugo. Tritate la cipolla e rosolatela in un filo di olio quindi unite le costine e la carne mista tagliata a tocchetti e fatela rosolare per un paio di minuti. Sfumate con il vino bianco e proseguite la cottura con il coperchio per 40 minuti. Versate poi la passata di pomodoro e cuocete per un’ora e mezza, regolando in ultimo di sale. Sfilacciate poi tutta la carne rimuovendo le ossa.
  2. Nel frattempo preparate le pallottine: mescolate in una ciotola la carne macinata, l’uovo, lo spicchio di aglio e il prezzemolo tritati, il parmigiano, il pecorino e un poco di pane grattugiato per asciugare il composto. Insaporite il tutto con un pizzico di sale e uno di pepe e impastate con le mani.
  3. Formate delle polpettine di circa 1 cm di diametro e passatele poi nella farina.
  4. Friggetele in un dito di olio di semi fino a che non risulteranno dorate quindi scolatele e passatele su carta assorbente.
  5. Preparate anche le scrippelle: sbattete in una ciotola le uova, l’acqua e la farina fino a ottenere una pastella liscia. Scaldate una padella antiaderente e ungetela con del lardo quindi versate un mestolo di pastella facendo in modo che si distribuisca in uno strato sottile. Cuocetele 30 secondi per lato, girandole non appena i bordi iniziano a sollevarsi. Mano a mano che sono pronte le scrippelle impilatele su un piatto.
  6. Ora non resta che assemblare il piatto: stendete sul fondo di una pirofila uno strato di sugo, coprite con uno di scrippelle, quindi altro sugo, polpettine, mozzarella a dadini e parmigiano. Proseguite fino a esaurire gli ingredienti.
  7. Cuocete a 180°C per 1 ora e lasciare raffreddare per una decina di minuti prima di servirlo.

Per una cena interamente dedicata alla cucina abruzzese vi consigliamo di provare anche l’agnello cacio e ova.

Conservazione

Il timballo si conserva in frigorifero per un paio di giorni. Il nostro consiglio è di riscaldarlo in frigorifero prima di consumarlo.

5/5 (1 Review)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2023 - PC

ultimo aggiornamento: 17-12-2022


I crostoni di polenta con radicchio rosso saltato sono fantastici (e senza glutine)

Biscotti di Natale per tutti i gusti: 10 idee sfiziose per addolcire le Feste!