Tutti i benefici della tisana alla salvia: decotti e infusi per placare il mal di pancia e per contrastare i sintomi influenzali.

La tisana alla salvia è una delle medicine tradizionali utilizzate da sempre dalle nonne in caso di mal di pancia. Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie riesce a dare un immediato sollievo in caso di dolori intestinali o influenzali. Per godere al meglio dei benefici della salvia si consiglia di fare come si faceva una volta, ovvero utilizzare foglie fresche appena raccolte. Tenete sul terrazzo o in giardino una pianta alla salvia e prendetevene cura tutto l’anno.

Vediamo come preparare varianti di tisane alla salvia e come sfruttarne al massimo i benefici per la salute del corpo e della mente.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

tisana alla salvia
Fonte foto: https://it.pinterest.com/pin/354306695672876902/

Tisana di salvia: proprietà e ricette

In caso di mal di pancia causato ad esempio dal freddo o in caso vi si blocchi la digestione non c’è niente di meglio di un decotto alla salvia per placare il dolore. Fate bollire dell’acqua e alla fine aggiungete tre foglie di salvia e la scorza di un quarto di limone. Lasciate in infusione la salvia per cinque minuti e toglietela, altrimenti rilascia un gusto troppo amaro. Dopo altri cinque minuti bevete pian piano: vi sentirete subito meglio.

Per avere un ventre piatto la tisana alla salvia fresca e rosmarino è l’ideale. Questa erba aromatica aiuta a sgonfiare l’addome nel caso in cui abbiate mangiato troppi carboidrati o se avete aria nello stomaco. Preparate una tisana salvia e rosmarino facendo bollire prima l’acqua e aggiungendo gli ingredienti alla fine e qualche foglia di menta fresca. Questo profumo inebriante del rosmarino con la salvia e la menta è anche un’ottima ricetta per il buonumore.

Le tisane alla salvia sono ottime anche in caso di raffreddore e mal di gola. Fate bollire un po’ di acqua con della scorza di limone e aggiungete poi la salvia e l’alloro. Bevetela molto calda insieme a un cucchiaino di miele per renderla più dolce al palato e per alleviare il bruciore alla gola.

Fonte foto: https://it.pinterest.com/pin/354306695672876902/

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 28-11-2017


Le 5 regole per una polenta perfetta, secondo l’antica tradizione

Tutti i segreti per sgrassare le carni con il limone e il vino