Ingredienti:
• 300 g di farina manitoba (+2 cucchiai per il ripieno)
• 175 g di acqua
• 1 kg di bietole a costa piccola
• 250 g di ricotta
• 250 g di yogurt bianco sodo
• olio extravergine di oliva q.b.
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 45 min

La torta di bietole alla genovese è una torta salata tipica di Genova preparata con pasta matta, bietole e prescinseua.

Quando si parla di torte salate non c’è regione come la Liguria in grado di soddisfare le nostre richieste. Prendete per esempio la torta di bietole alla genovese: non solo è buonissima e semplice da preparare, ma il ripieno a base di bietole viene aggiunto a crudo. Esatto, avete capito bene. Difficilmente quindi troverete una ricetta più veloce della torta di bietole alla ligure.

Anche nota come turta de gee, è la più classica torta salata genovese, quella che si trova in vendita in tutte le gastronomie sempre uguale a sé stessa. Il ripieno è composto da bietole che, come detto, vengono aggiunte a crudo, e prescinseua, un formaggio cagliato dal sapore acidulo tipico della zona. Dato che è davvero difficile da trovare fuori dalla regione, vi daremo anche alcune indicazioni su come sostituirlo. Pronti a mettervi all’opera?

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Torta di bietole alla genovese
Torta di bietole alla genovese

Come preparare la ricetta della torta di bietole alla genovese

  1. Per prima cosa preparate la pasta matta, ossia l’involucro della torta salata. Riunite in una ciotola la farina, un cucchiaio di olio, una presa di sale e l’acqua e impastate fino a ottenere un panetto omogeneo. Lasciatelo riposare per 30 minuti sotto una ciotola capovolta.
  2. Dividete l’impasto in quattro panetti uguali e stendeteli il più sottile possibile.
  3. Ungete una teglia di 30 cm di diametro e stendete la prima sfoglia. Oliatela leggermente distribuendolo con le mani e coprite con una seconda sfoglia.
  4. Allargate le bietole, spolveratele con due cucchiai di farina che servirà ad assorbire l’umidità rilasciata in cottura, e salatele.
  5. Mescolate ricotta e yogurt (o 500 g di prescinseua) con due cucchiai di olio e un pizzico di sale e distribuite il tutto sulle verdure.
  6. Coprite con una sfoglia, oliatela e infine posizionate l’ultima. Arrotolate i bordi delle sfoglie insieme in modo da sigillarle, oliate le superficie un’ultima volta e cuocete a 200°C per 45 minuti. Vi consigliamo di lasciar raffreddare il rustico prima di servirlo.

Vi consigliamo di provare anche la Torta Pasqualina, un’altra ricetta tipica della Liguria.

Conservazione

La torta di biete si conserva in frigorifero avvolta da carta argentata per 2-3 giorni. Vi consigliamo di consumarla a temperatura ambiente.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Ricette al forno

ultimo aggiornamento: 10-03-2022


Gobeletti, i pasticcini liguri di pasta frolla e marmellata

Vi presentiamo i pancake giapponesi: guardate che belli!