Ingredienti:
• 1 rotolo di Pasta Brisée
• 400 g di radicchio
• 320 g di ricotta
• 2 uova
• 200 g di speck
• olive nere senza nocciolo q.b.
• sale q.b.
• pepe q.b.
• latte q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 35 min

Alla ricerca di un antipasto con un ripieno gustoso e cremoso che soddisfa tutti? Ecco a voi la torta salata radicchio e speck!

La torta salata radicchio e speck è una di quelle ricette facili e veloci che può essere servita come piatto unico. Un’ottima idea è quella di accompagnare la ricetta torta salata radicchio e speck con delle verdurine fresche. In alternativa, potete servire questa torta salata facile e veloce come antipasto, semplicemente tagliandola in piccole porzioni. La quiche di radicchio e speck è soltanto una delle tante possibili farciture per torte salate.La scelta del radicchio e dello speck, però, è uno di quegli abbinamenti vincenti e sempre ben apprezzato dagli ospiti. Vediamo, quindi, gli ingredienti e il procedimento per la preparazione di questa torta salata.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Preparazione della ricetta per la torta salata radicchio e speck

  1. Stendete il rotolo di pasta brisée e coprite la base di una tortiera con carta forno imburrando bene i bordi, facendo aderire anche uno strato di farina.
  2. Disponete la pasta brisée sulla tortiera coprendo bene anche i bordi.
  3. Adesso, procedete lavando, con cura, il radicchio. Dopodiché, asciugatelo bene e tagliatelo finemente, così da poter, poi, creare un composto liscio e omogeneo.
  4. Mettete il radicchio in una ciotola e aggiungete la ricotta e le uova. Mescolate bene il composto fino a creare una crema setosa.
  5. Aggiungete un pizzico di sale e di pepe nero. Se la crema vi sembra troppo densa ammorbiditela, leggermente, con un cucchiaio di latte.
  6. Tagliate lo speck a listarelle e unitelo al composto di radicchio, uova e ricotta.
  7. Adesso, prendete la tortiera con la pasta brisée e versateci il composto, stando attenti a ricoprire in modo uniforme la superficie. Con una forchetta, pizzicate l’impasto.
  8. Aggiungete qualche oliva nera all’interno e poi mettete la tortiera in forno. Fate cuocere per 35 minuti in forno statico a 180°C.
  9. Servite la torta salata quando sarà tiepida.

Varianti sfiziose della torta salata radicchio, speck: con scamorza, noci e altre idee

Questa torta facile e veloce è un piatto molto versatile che si presta a diverse varianti.

– Se volete ottenere una torta salata filante, potete scegliere di preparare la versione radicchio, speck e scamorza. Per prepararla, sbattete le uova e aggiungete un paio di cucchiai di latte. Sistema di sale e pepe e, dopo, aggiungete il radicchio tagliato a strisce, la scamorza a fette o a dadini e lo speck a listarelle. Il procedimento di stesura del composto e di cottura è uguale alla variante senza scamorza.

– Per realizzare un gustoso rustico con raddichio e speck dovete semplicemente chiudere il rotolo di pasta brisée in modo differente. Anziché utilizzare una tortiera, disponete il rotolo di pasta in una placca da forno. Tagliate i lati creando delle frange parallele e di dimensione regolare. Lasciate al centro lo spazio per inserire la farcitura. Una volta coperta questa parte con il composto, chiudete il rustico portando le varie frange verso il centro, formando una sorta di intreccio. Fate dei piccoli buchi con una forchetta, con un pennello cospargete di olio la superficie. I tempi di cottura rimangono invariati.

– La torta salata con radicchio, speck e noci è molto gustosa e dona un sapore ancora più intenso. Rispetto ai passaggi precedenti, dovete semplicemente aggiungere al composto di radicchio, speck, ricotta e uova della noci tritate grossolanamente.

– Se non amate le uova o siete intolleranti, potete preparare la torta semplicemente realizzando il composto con radicchio, speck e ricotta. In questo caso, però, ammorbidite il tutto aggiungendo una dose maggiore di latte, fino a raggiungere la consistenza desiderata.

Conservazione

La torta salta può essere conservata in frigorifero, all’interno di un contenitore ermetico, per un massimo di 2 giorni.

Provate anche la classica torta salata al radicchio!

5/5 (1 Review)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 27-01-2022


Ecco come preparare i cavolini di Bruxelles in padella

Risotto al sedano, vino bianco e menta: un esplosione di sapore