Ingredienti:
• 500 g di sedano
• 1 patata grande
• 1 scalogno
• 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
• sale q.b.
• pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 20 min

Per preparare la vellutata di sedano bastano davvero una manciata di ingredienti. Ecco i nostri consigli per ottenerla cremosa e saporita.

Dopo le feste, prima delle vacanze… sono molte le occasioni in cui potrebbe rivelarsi necessario un periodo detox. In questo caso vi consigliamo di provare la vellutata di sedano servita con qualche crostino di pane o con un filo di olio a crudo.

Questa ricetta facile e veloce racchiude tutte le proprietà del sedano quindi è antiossidante, diuretica e depurativa, ma è anche molto buona. Noi per renderla cremosa abbancò aggiunto anche una patata: darà sostanza al piatto. Per quanto riguarda gli aromi invece, non avete che l’imbarazzo della scelta. Noi abbiamo optato per una macinata di pepe nero e nulla più, ma via libera anche a paprika e peperoncino.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Vellutata di sedano
Vellutata di sedano

Come preparare la ricetta della vellutata di sedano

  1. Per prima cosa pulite per bene i gambi di sedano rimuovendo le fogli, la parte bianca dell’attaccatura e i filamenti. Tagliatelo poi a tocchetti di 2 cm e tenetelo da parte.
  2. Sbucciate anche la patata e tagliatela a pezzetti grandi all’incirca come il sedano.
  3. In una pentola rosolate lo scalogno tritato non troppo finemente (dovremo poi frullare tutto), insieme all’olio.
  4. Unite le verdure e dopo averle fatte insaporite per un paio di minuti coprite a filo con acqua (o brodo). Aggiustate di sale e lasciate cuocere per circa 20 minuti.
  5. Frullate tutto con il mixer a immersione e, se la vellutata dovesse risultare troppo liquida, rimettete sul fuoco per qualche minuto. Viceversa allungatela con un filo di acqua.
  6. Servitela calda completando con un filo di olio e una macinata di pepe.

Tra le altre ricette di questo tipo che vi consigliamo di provare c’è la vellutata di carote che con il suo sapore dolce piacerà a grandi e piccini.

Conservazione

La vellutata di sedano si conserva in frigorifero per 2-3 giorni. Vi consigliamo di riscaldarla in padella o al microonde prima di consumarla.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 04-02-2022


Biscotti grancereale fatti in casa: la ricetta infallibile

Scopriamo un’antica delizia emiliana: gli Africanetti