Ingredienti:
• 1 kg di nasello
• 1 astice
• 5 scampi
• 4 uova sode
• 15 olive verdi
• 150 g di fagiolini
• 3 carote
• 1 broccolo
• 2 patate
• 1 confezione di barbabietole
• rosse precotte
• 4 gallette del marinaio
• 80 g di pinoli
• 50 g di mollica di pane
• 40 g di lattuga
• 30 g di capperi dissalati
• 4 acciughe
• 2 mazzetti di prezzemolo
• basilico fresco q.b.
• 1 spicchi d’aglio
• 3 tuorli
• 8 olive verdi denocciolate
• olio extravergine d’oliva q.b.
• 1/2 bicchiere di aceto bianco
• sale e pepe q.b.
difficoltà: media
persone: 8
preparazione: 80 min
cottura: 50 min

Il cappon magro è un trionfo di pesce e di verdure condito con salsa verde, un piatto ricco della tradizione ligure.

Oggi prepariamo una ricetta un po’ più complicata del solito, ma che si presta a tantissime varianti sia per quanto riguarda gli ingredienti, che l’impiattamento: parliamo del cappon magro, una ricetta originale e sicuramente ricca di gusto e fantasia. Questo porata, tipica della tradizione ligure, consiste in un unico piatto a base di pesce e verdure, e che viene arricchito da una saporita salsa verde alla ligure e servito con delle gallette, dei cracker realizzati con farina e acqua.

Di questo piatto esistono davvero infinite varianti, a cominciare dal pesce: solitamente si utilizzano scampi e aragoste per guarnire, mentre all’interno del piatto possiamo trovare gamberetti, cozze, vongole, polpo, nasello, merluzzo, orata o spigola. Questo perché la ricetta del cappon magro veniva consumato dai pescatori, che riutilizzavano gli avanzi del pescato di giornata, e dunque… si prendeva un po’ quel c’era!

Col tempo, però, la ricetta si è fatta più elaborata, diventando un piatto tradizionale della cultura culinaria ligure. Insomma, provate anche voi a farla e a servirla come piatto unico per qualche grande occasione: il risultato sarà incredibile!

Ingredienti per la ricetta del cappon magro ligure (per 8 persone)

Per l’insalata:

  • 1 kg di nasello
  • 1 astice
  • 5 scampi
  • 4 uova sode
  • 15 olive verdi
  • 150 g di fagiolini
  • 3 carote
  • 1 broccolo
  • 2 patate
  • 1 confezione di barbabietole rosse precotte
  • 4 gallette del marinaio

Per la salsa verde ligure:

  • 80 g di pinoli
  • 50 g di mollica di pane
  • 40 g d lattuga
  • 30 g di capperi dissalati
  • 4 acciughe
  • 2 mazzetti di prezzemolo
  • Basilico fresco q.b.
  • 1 spicchi d’aglio
  • 3 tuorli
  • 8 olive verdi denocciolate
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • 1/2 bicchiere di aceto bianco
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

DIFFICOLTA’: 2 | TEMPO DI COTTURA: 50′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 80′ + il tempo di riposo

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

cappon magro
cappon magro

Preparazione del cappon magro

  1. Per prima cosa, prendete le gallette e lasciatele in ammollo in acqua e aceto. Teoricamente le gallette devono stare a bagno per almeno un’ora e mezza, così da ammorbidirsi per bene.
  2. Passiamo alla preparazione della salsa verde. Bagnate il pane con l’aceto e lasciatelo da parte, nel frattempo tagliate la lattuga a pezzi grossolani e mettetela dentro ad una ciotola capiente. Aggiungete il prezzemolo tritato, il basilico, i pinoli, l’aglio privato dell’anima, 4 cucchiai di olio extravergine, sale e pepe.
  3. Continuate aggiungendo anche i restanti ingredienti: i tuorli d’uovo, le acciughe, i capperi, le olive verdi denocciolate e ancora un filo di aceto bianco. Infine, anche il pane ammollato. Frullate il tutto con un minipimer a immersione fino a quando non avrete ottenuto una crema. Se troppo densa, allungatela con dell’acqua.
  4. Passiamo ora all’insalata. Pulite tutte le verdure e tagliatele a pezzetti di piccola-media dimensione. Fatele bollire rispettando i tempi di cottura, e se occorre separatamente. Una volta che saranno pronte, conditele con olio, sale e aceto e lasciatele riposare in frigo.
  5. Ora dovrete cuocere il pesce: per quanto riguarda i gamberetti e l’astice, fate bollire i pesci tenendo presenti le dimensioni, fino a quando non saranno morbidi. Gli scampi, invece, saltateli in padella e lasciateli da parte. Infine, bollite anche il nasello, e poi rimuovete le spine e fatelo a pezzetti.
  6. Ora non vi resta che comporre il piatto: prendete una grossa ciotola e mettete al suo interno un foglio di carta trasparente. A questo punto cominciate a disporre diversi strati, alternando l’insalata di verdure e i pesci conditi con olio, sale e limone a qualche strato di salsa verde. Compattate bene il tutto e concludete con le gallette, infine lasciate riposare in frigo per circa un’oretta e mezza.
  7. Ribaltate su un piatto la ciotola e guarnite con olive, uova sode, rondelle di carote crude e infine con gli scampi e con l’astice. Il vostro trionfo di pesce e verdure alla ligure è pronto, buon appetito!

Provate anche questa squisita pasta al forno con pesce!

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 22-02-2018


Gnocchi vegani di patate viola: un primo piatto colorato!

Scones all’arancia con glassa allo zucchero