Ingredienti:
• 500 g di cavatelli freschi
• 300 g di cozze
• 300 g di vongole
• 2 seppie
• 150 g di gamberetti
• 3 cucchiai di olio
• 3 pomodori pelati
• 1 peperoncino
• 1 spicchio di aglio
• 1 mazzetto di prezzemolo
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 20 min

Preparare i cavatelli ai frutti di mare è davvero semplice e in meno di un’ora avrete pronto un primo piatto perfetto per le grandi occasioni.

Se cercate un primo piatto di pesce saporito ma allo stesso tempo semplice da preparare i cavatelli ai frutti di mare sono la ricetta perfetta per voi. L’idea di utilizzare questo particolare formato di pasta infatti è sufficiente per nobilitare un piatto di per sé molto semplice. A volte in cucina basta davvero poco e una ricetta facile si trasforma in raffinata e gustosa.

Noi li abbiamo preparati al pomodoro, ma è anche possibile realizzarli in bianco o al cartoccio, come vi sveliamo alla fine della ricetta. Per quanto riguarda i frutti di mare invece abbiamo scelto cozze, vongole, seppie e gamberetti insaporiti giusto con un poco di prezzemolo, aglio e peperoncino. Ma vediamo insieme tutti i passaggi.

cavatelli ai frutti di mare
cavatelli ai frutti di mare

10 ricette detox per tornare in forma

Come preparare la ricetta dei cavatelli ai frutti di mare

  1. Per prima cosa spurgate le cozze e le vongole di modo che non resti sabbia all’interno.
  2. In un tegame scaldate l’olio con lo spicchio di aglio, il peperoncino e i gambi del prezzemolo e fate insaporire poi rimuoveteli.
  3. Unite le seppie tagliate ad anelli e dopo un paio di minuti i pelati schiacciati con una forchetta. Dopo 5 minuti di cottura aggiungete i gamberetti privati del guscio, le cozze e le vongole. Chiudete con il coperchio e aspettate che si aprano: ci vorranno 2-3 minuti.
  4. Cuocete i cavatelli, scolateli e saltateli in padella con il sugo, profumate con il prezzemolo tritato fresco quindi distribuiteli nei piatti.

Varianti: i cavatelli ai frutti di mare al cartoccio e bianchi

In modo analogo alla ricetta precedente potete preparare i cavatelli al cartoccio. In questo caso cuocete la pasta per uno o due minuti in meno rispetto a quanto riportato in etichetta, saltatela in padella con il sugo preparato come da ricetta quindi preparate i cartocci. Staccate 4 fogli di carta forno, mettete al centro di ciascuno un po’ di pasta, distribuite i frutti di mare e richiudete a caramella con dello spago. Infornate a 180°C per 5 minuti. Profumate con prezzemolo fresco prima di servire.

Per preparare i cavatelli bianchi invece omettete i pelati. Subito dopo aver aggiunto seppie, gamberetti, cozze e vongole sfumate con un bicchiere di vino bianco e quando non sentirete più odore di alcool chiudete con il coperchio fino a quando cozze e vongole non si saranno aperte. Scolate la pasta e saltatela in padella con il condimento, aggiungendo se serve dell’acqua di cottura. Profumate con del prezzemolo e servite.

Conservazione

Come tutte le ricette con il pesce è meglio prepararle e consumarle al momento. Se proprio vi dovessero avanzare potete conservarle in frigorifero un giorno e riscaldarle in padella prima di consumarle.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

ultimo aggiornamento: 23-08-2022


Fichi sciroppati: una conserva fatta in casa per chi ama i frutti dell’estate

Crostata con marmellata di more: semplice e squisita!