Come cucinare i finocchi: ecco alcune semplici ricette!

Ottimi sia crudi che cotti, vediamo come cucinare i finocchi, un ingrediente versatile. Possono essere utilizzati in cucina per moltissimi piatti…

I finocchi sono un ortaggio appartenente alla famiglia delle ombrellifere, conosciuti per lo più per le loro proprietà depurative e digestive. Andiamo a vedere come cucinare i finocchi per gustare al meglio questa deliziosa verdura. Ecco alcune facili e veloci ricette con i finocchi!

Proprietà dei finocchi e loro benefici

Il finocchio, noto principalmente per le sue proprietà digestive è utile anche per mantenere in buono stato tutto l’apparato gastrointestinale poiché evita la formazione di gas intestinali e in più contiene anetolo, sostanza che interviene sulle contrazioni addominali. Questo ortaggio è composto per la maggior parte da acqua, è ricco di potassio, vitamina C, vitamina A e alcune del gruppo B, contiene pochissime calorie ed è l’ideale per depurare il fegato e il sangue.

Il consumo di finocchio è particolarmente indicato per le donne in fase di allattamento poiché sembra che faciliti la produzione di latte e ne renda più gradevole il sapore.

Ricette light e veloci con i finocchi

Ottimi sia crudi sia cotti, i finocchi sono adatti per preparare moltissime ricette gustose e veloci dai contorni ai primi piatti, senza dimenticare secondi e insalate. Per preparare primi piatti il finocchio può essere utilizzato per preparare risotti e vellutate. Nella preparazione di queste ultime, inoltre, potete utilizzare anche le parti più esterne del finocchio e i ciuffi che di solito vengono considerati come scarti. Le vellutate a base di finocchio sono ottime se arricchite con patate, spezie ed erbe aromatiche.

Viste le sue proprietà drenanti il finocchio può essere utilizzato anche nella preparazione di centrifugati freschi e dissetanti. Bevande di questo tipo sono l’ideale per chi vuole fare il pieno di frutta e verdura. Una ricetta base è il centrifugato con finocchio e mela verde da preparare con due finocchi, scorza di limone, una mela verde e un litro di acqua minerale.

Finocchi gratinati
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/56576539050114094/

Cucinare i finocchi in padella: il contorno perfetto

Per un buon contorno, invece, l’ideale è la cottura in padella e per questa preparazione occorrono: 2 finocchi, salsa di soia (facoltativa), olio extravergine di oliva, erbe aromatiche e uno spicchio d’aglio. Dopo aver lavato accuratamente le verdure tagliatele a fettine sottili.

Ponete un’ampia padella sul fuoco e scaldate un filo d’olio extravergine di oliva. Unite lo spicchio d’aglio privato dell’anima, le erbe aromatiche e la salsa di soia. Proseguite aggiungendo i finocchi e fate rosolare a fuoco vivace per un paio di minuti poi abbassate la fiamma e proseguite la cottura per altri 10 minuti. Nel caso in cui fosse necessario aggiungete un po’ di acqua durante la cottura.

Un’altra ricetta simile ma ancor più saporita è quella che prevede l’aggiunta di una spolverata di formaggio grattugiato, perfetta per un contorno ancora più saporito.

Cucinare i finocchi gratinati al forno

I finocchi cotti al forno sono un dei modi più gustosi per cucinare questa verdura. Per la ricetta vi occorrono 2 finocchi, 200 gr di besciamella, 50 gr di formaggio grattugiato, 2 cucchiai di pangrattato, 30 gr di burro, sale e noce moscata. Dopo aver fatto saltare i finocchi in padella per 10 minuti, uniteli in una pirofila al burro fuso.

Aggiungete il sale e la noce moscata e coprite il tutto con la besciamella e il formaggio grattugiato. Spolverate con 2 cucchiai di pangrattato e cuocete i finocchi in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti. Una volta che si sarà formata all’esterno una crosticina dorata, saranno pronti da servire!

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/56576539050114094/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 30-09-2017

Elisa Melandri

X