Come fare il corrucolo pugliese

Potete preparare il corrucolo pugliese per la tradizionale colazione di Pasqua: è perfetto per festeggiare questa festività con le persone che avete più care.

Il corrucolo pugliese è un tradizionale dolce di Pasqua a forma di una treccia, spesso chiusa a cerchio. La treccia è una delle presentazioni più usate in molte parti d’Italia per preparazioni dolci e salate tipiche di queste festività. Potete, però, fare dei corrucoli più piccoli, anche monoporzione, un’idea diversa, divertente e forse anche comoda.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 50’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20’

INGREDIENTI PER IL CORRUCOLO PUGLIESE (8 persone)

  • 500 g di farina manitoba
  • 100 g di zucchero
  • 100 g di olio EVO
  • 100 ml di latte
  • 3 uova
  • Sale q.b.
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 2 cucchiai di miele
  • Codette di zucchero colorate a piacere

Corrucolo pugliese

PREPARAZIONE DEL CORRUCOLO PUGLIESE

Setacciate la farina e il lievito in una grande ciotola. Aggiungete zucchero, sale, olio e latte a filo. Impastate e continuate ad aggiungere latte un po’ alla volta. Quando l’impasto ha preso consistenza, versatelo sul piano di lavoro e continuate a impastarlo con le mani, sempre aggiungendo latte se dovesse servire. Alla fine dovete ottenere un impasto liscio e omogeneo. Formate una palla, mettetela in una ciotola pulita e fate riposare per mezz’ora in un luogo asciutto caldo.

Preriscaldate il forno a 180°. Rimettete sul tavolo di lavoro e impastate per un minuto. Ora potete dare al corrucolo la forma che volete. Quella tradizionale è a treccia, ma potete fare anche delle monoporzioni creando delle piccole pizze alte uno o due centimetri e con sopra un uovo tenuto in posizione da strisce di pasta.

Nella ricetta abbiamo previsto tre uova ben lavate per la versione a treccia, ma se fate porzioni più piccole potete metterne anche una o due su ogni porzione, secondo le dimensioni. Prendete una teglia e ricopritela con della carta forno. Adagiatevi il corrucolo e infornate. La forma che gli avete dato ha influenza sul tempo di cottura: per la treccia ci vogliono circa 50 minuti, per porzioni più piccole 30-40 minuti. È cotto quando prende colore in superficie, ed è sempre consigliabile eseguire la prova stecchino.

Tirate fuori dal forno e fate completamente raffreddare. Mettete sul fuoco un pentolino con il miele e un cucchiaio d’acqua. Fatelo sciogliere il miele, non deve scaldarsi molto, e quando è sufficientemente fluido, usatelo per spennellare il corrucolo. A pioggia, decorate subito con codette di zucchero colorate.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche a preparare la treccia pasquale dolce.

FOTO DA: PINTEREST

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 07-04-2017

X