Ingredienti:
• 1 kg di farina di grano tenero
• 1 kg di farina di manitoba
• 6 cucchiai di brodo vegetale
• acqua q.b.
• 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
• 1 cucchiaio di salsa di soia
• 1 cucchiaio di aceto di mele
• 1 cipolla tritata
• 1 spicchio di aglio tritato
• aromi liofilizzati q.b. (aglio/ cipolla/ erbe aromatiche)
difficoltà: media
persone: 6
preparazione: 50 min
cottura: 60 min
kcal porzione: 370

Seitan fatto in casa: la ricetta passo per passo per preparare un alimento sano e naturale.

Tutti ormai ne abbiamo sentito parlare, ma il seitan cos’è? È un alimento proteico che si ottiene dal glutine del grano o da altri cereali, ed è un ingrediente tipico della cucina giapponese.

Secondo la ricetta tradizionale, il seitan nasce dal glutine della farina di frumento; dopo averlo impastato si insaporisce con salsa di soia, aromi e alga kombu. Il passaggio fondamentale è l’estrazione del glutine che avviene sottoponendo il panetto di farina e acqua ad alcuni cicli di lavaggio.

I celiaci, ovviamente, dovranno stargli alla larga, ma chi segue un’alimentazione vegana può utilizzare il seitan al posto della carne visto il suo elevato contenuto proteico. Per un piatto completo, però, si consiglia di abbinarlo a legumi, che intervengono integrando gli amminoacidi mancanti. Ecco come preparare un ottimo seitan fatto in casa!

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Seitan
Seitan

Preparazione della ricetta del seitan fatto in casa

  1. Per preparare il seitan fatto in casa iniziate ponendo le due farine all’interno di una ciotola capiente. Aggiungete l’acqua quanto basta per ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso.
  2. Sempre all’interno della ciotola, aggiungete l’acqua e continuate lavorando l’impasto come se lo doveste lavare. Proseguite cambiando l’acqua ogni cinque minuti e in modo da ridurre le dimensioni dell’impasto della metà.
  3. Fate scolare l’impasto e in un’altra ciotola ponete il resto degli ingredienti per la preparazione della salsa. Stendete il panetto in modo da ottenere una forma rettangolare allungata poi coprite con la salsa.
  4. Avvolgete il vostro impasto in un foglio di carta da forno, chiudete bene con l’aiuto di uno spago da cucina e fate cuocere a vapore per un’ora.
  5. Terminato il tempo di cottura lasciate raffreddare prima di togliere il seitan dalla carta da forno e di tagliare a fette.

Alcune sfiziose ricette con il seitan fatto in casa

Una volta che il vostro seitan sarà pronto, potrete sbizzarrirvi con tantissime ricette gustose e divertenti: non dovete far altro che dar sfogo alla fantasia!

Se volete utilizzarlo come ingrediente per un primo piatto, potete provare a preparare un ragù di seitan: tagliate una cipolla e una carota a dadini e fatela saltare con un filo di olio extravergine di oliva. A questo punto aggiungete il seitan a cubetti e aromatizzate con qualche foglia di alloro. Sfumate con un bicchiere di vino bianco, dopodiché aggiungete qualche pomodoro pelato e dopo aver pepato e salato, fate cuocere per circa mezzora!

Se invece volete preparare dei secondi piatti vegani, ecco un’idea sfiziosa e facile da fare: cotolette di seitan. Mischiate in una ciotola i semi di sesamo con il pangrattato e diluite il composto con dell’acqua tiepida per creare una sorta di pastella. Tagliate il seitan a fette e passatelo nella pastella. Non vi resta che friggere le vostre scaloppine in abbondante olio di semi per circa 5 minuti! Molto simile, ma leggermente diversa nei sapori, è la ricetta del seitan al limone.

Non vi basta? Scoprite anche tutte le nostre ricette con il tempeh!

0/5 (0 Reviews)
TAG:
Cucina vegana

ultimo aggiornamento: 07-02-2020


Un contorno classico: ecco a voi la ricetta delle patate in padella, veloci e croccanti!

Arrosto di tacchino aromatizzato alle erbe: la ricetta senza glutine