Ingredienti:
• 200 g di formaggio groviera
• 200 g di emmental
• 4 cucchiai di fecola di patate
• 1 bicchiere di vino bianco
• 1 spicchio d'aglio (facoltativo)
• pepe nero q.b.
• 1 limone
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 40 min
cottura: 15 min
kcal porzione: 220

Piatto a base di formaggio fuso ideale da servire per un antipasto sfizioso o come piatto unico: ecco come preparare la fonduta svizzera con groviera e emmental.

La fonduta svizzera è una ricetta molto semplice da preparare e ideale da servire per cena come piatto unico o come antipasto. La buona riuscita di questo piatto dipende tutta dalla cottura del formaggio che va fuso senza formare grumi, per questo è importante mescolare continuamente il formaggio.

La classica fonduta svizzera prevede l’uso di formaggi tipici come il Groviera e l’Emmentaler, ma adatti sono anche formaggi a noi meno noti come l’Appenzeller o il Raclette. Se volete rendere la vostra fonduta ancora più saporita potete passare un spicchio d’aglio sulla superficie del pentolino in cui farete fondere il formaggio.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

fonduta svizzera
fonduta svizzera

Come fare la fonduta di formaggio alla svizzera

  1. Iniziate tagliando a cubetti o grattugiando direttamente i formaggi.
  2. Prendete una pentola capiente e passate sulla superficie interna uno spicchio di aglio.
  3. Trasferite i formaggi tritati nella pentola e spolverate con la fecola di patate.
  4. Aggiungete il vino bianco e ponete sul fuoco. Fate sciogliere i formaggi a fiamma bassa e mescolate con l’aiuto di un cucchiaio di legno.
  5. Quando il formaggio sarà completamente sciolto, spegnete il fuoco e insaporite con il pepe.
  6. Servite utilizzando l’apposito set per fonduta e lasciate sempre la vostra fonduta sopra il fornellino scaldavivande in modo da non far raffreddare il formaggio.
  7. Accompagnate la fonduta con crostini di pane e verdure.

Se questa ricetta vi è piaciuta vi consigliamo di provare anche la fonduta alla valdostana!

Conservazione

Molto diversa dalla raclette, per stile e composizione del piatto, la fonduta è bene consumarla al momento. Se proprio non dovesse finire il formaggio fuso potete lasciare che si freddi e conservarlo in frigorifero per massimo 1-2 giorni. Consigliamo naturalmente di riscaldarlo prima di portarlo in tavola.

3.5/5 (4 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 05-09-2017


Prugne cotte: la ricetta dell’ottimo dolce speziato

Carpaccio di tonno fresco: la ricetta per un particolare secondo piatto