Il ripieno per la pasta, ecco alcuni consigli per realizzare piatti nutrienti e gustosi.

La pasta può essere riempita con una farcia di carne o di magro, cioè di pesce, verdure o formaggio. L’impasto di base varia a seconda di che tipo di ripieno useremo. Se preferiamo la carne, va bene la base tradizionale con un rapporto tra uovo e farina di 1 uovo ogni 100 grammi di farina, se invece scegliamo il ripieno di magro dovremo preparare una pasta più morbida, con meno uova, nella misura di 6 uova per ogni kg di farina, a cui si aggiungerà un po’ d’acqua tiepida fino a formare un impasto elastico e sodo. Vediamo insieme come fare il ripieno per la pasta.

Leggi anche: come fare pasta fatta in casa

Ripieno di carne: potete usare manzo, vitello, maiale, coniglio pollo o tacchino. Tritate e rosolate la carne in padella  o fatela cuocere brasata o arrosto o al forno, come preferite. In ogni caso una volta cotta deve essere tritata e mescolata con gli altri ingredienti che di solito sono uovo, parmigiano, noce moscata, fino ad ottenere un composto omogeneo.

Ripieno di pesce: si prepara facendo rosolare la polpa di pesce o crostacei in padella con olio e vino, poi si trita  unendola ad altri ingredienti come sale, pepe, uovo ma anche verdure o formaggi.

Ripieno di verdure: si realizza facendo cuocere le verdure sia lessate che stufate o rosolate in padella unendole poi con gli altri ingredienti che prevedono quasi sempre un uovo, parmigiano, sale e pepe e un formaggio morbido come ad esempio la ricotta.

Ci sono tante combinazioni per fare il ripieno della pasta, largo alla vostra fantasia!

Il ricettario d’autunno per piatti gustosi e profumati


Come combattere tarme alimentari

Come fare gnocchi alla romana