Come fare pizza in casa

Nutriente, gustosa, perfetta per rallegrare tutta la famiglia, ecco come fare la pizza in casa.

Tutti sappiamo che il nome della pizza Margherita deriva da Margherita di Savoia che alla fine del 1800 trovò buonissima una pizza in particolare, cioè quella con pomodoro, mozzarella e basilico che richiamava i colori della bandiera italiana. Pare però che la pizza esistesse ben prima di quest’epoca, con ingredienti diversi ma pur sempre pizza era.

L’etimologia del nome deriverebbe dal greco pita, con le sue declinazioni pinza in Veneto e appunto pizza a Napoli.

Leggi anche: Come preparare lievito madre

Vediamo come preparare pizza con la ricetta napoletana.

DIFFICOLTA’: 1

COTTURA: 20’

TEMPO di PREPARAZIONE: 30’ + tempo di riposo

INGREDIENTI: *4 PERSONE*

  • 500 grammi di farina 00
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 3 grammi lievito di birra
  • 2,5 dl di acqua tiepida
  • sale

PREPARAZIONE:

Per preparare la vostra pizza sbriciolate il lievito e fatelo sciogliere in un po’ d’acqua tiepida , quindi fate la fontana con la farina e versate al centro il lievito sciolto con un pizzico di sale e l’olio e lavorate il composto per 15 minuti fino ad ottenere un impasto sodo ed elastico. Per favorire la lievitazione si può aggiungere al lievito un cucchiaino scarso di zucchero.

Formate dei panetti di circa 200 grammi di peso, disponeteli su un vassoio infarinato e copriteli con un telo per 3-4 ore.

Stendete ogni panetto in un disco sottile e collocateli in una teglia di circa 30 cm di diametro unta d’olio.

Sulla base così preparata stendete il condimento o i condimenti preferiti. Se volete preparare a casa la salsa di pomodoro, private della pelle e dei semi i pomodori, privateli dell’acqua di vegetazione poi passateli al passaverdure. Stendeteli quindi sulla pizza con un po’ d’olio e se volete un pizzico di zucchero per togliere acidità al pomodoro.

Infornate la vostra pizza in forno già caldo al massimo della temperatura per circa 20 minuti, ma i tempi di cottura variano da forno a forno, quindi il consiglio è per la prima volta, di seguire attentamente come procede la cottura.

Servite la vostra pizza bollente accompagnata da una buona birra ghiacciata!

BUON APPETITO!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 24-06-2015

X