Come mantenere la panna montata più a lungo e ben soda

Sapete come mantenere la panna montata più a lungo e ben soda? Se la risposta è no, leggete i nostri suggerimenti.

Come mantenere la panna montata a lungo e avere sempre dei dolci perfetti, con guarnizioni e ripieni degni di una pasticceria?
I trucchi ci sono ed è importante conoscerli.

Pensiamo per esempio ai rotoli di pasta biscotto ripieni di panna montata e frutta (di solito fragole), uno dei dolci più preparati in primavera e in estate. Qualcuno si scoraggia e rinuncia a preparare questo dolce perché la panna tende a smontarsi ed afflosciarsi e il rotolo “si ammoscia”.

Oppure, avete guarnito i vostri dolci con un bel topping di panna montata ma dopo qualche ora in frigo, giusto quando dovete tirar fuori i dolci per i vostri ospiti, la panna comincia a dare segni di cedimento. Ma ecco come fare.

Come mantenere la panna montata più a lungo

Grande attenzione va riservata alla scelta della materia prima. Solitamente i preparati vegetali danno un risultato molto più consistente, ma se vogliamo usare la panna di latte, possiamo usare degli accorgimenti.

Il segreto: la temperatura!

Per far sì che la panna montata resti soda più a lungo, dovete partire da panna freddissima. Prima di cominciare a montare la panna, potete anche mettere la ciotola in freezer per qualche minuto, così come le fruste con cui andrete poi a montarla.

Pannafix, limone e fogli di gelatina

Questi tre ingredienti servono a dare una maggior consistenza alla panna. Il pannafix è un preparato che va aggiunto alla panna fresca durante il montaggio. Serve appunto a fissare, stabilizzare la panna.

In alternativa, potete usare un foglio di colla di pesce (gelatina) da sciogliere in poca acqua, strizzare e incorporare alla panna prima di montarla.

Anche alcune gocce di limone, spruzzate quando la panna è già montata, aiutano a tenerla bella soda.

Parola d’ordine: delicatezza

Due ulteriori accorgimenti. Quando montate la panna con le fruste elettriche, non impostate la massima velocità ma siate delicati.
Massima delicatezza anche quando incorporate la panna ad altri ingredienti (mascarpone, crema pasticcera, ricotta, frutta ecc.); mescolate sempre dal basso verso l’alto.

Leggete anche come fare crema allo yogurt

Fonte foto: Pixabay

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 07-06-2016

Caterina Saracino

X