Come sostituire il soffritto per un’alimentazione più sana

Come fare un infuso vegan disintossicante

Lo sappiamo tutti che un buon soffritto rende speciale qualsiasi piatto: ma, se siamo in dieta, come possiamo sostituire il soffritto?

Sostituire il soffritto con una preparazione simile ma senza l’utilizzo di olio, e quindi senza la frittura, renderà i nostri piatti molto più leggeri, anche se – come è ovvio – meno saporiti.

Il soffritto è quel mix di verdure, solitamente cipolla, sedano e carota, che si fanno rosolare dolcemente con dell’olio extra vergine di oliva oppure di semi di girasole. Questo rende i piatti saporitissimi ed è la base perfetta di alcune salse e sughi elaborati come ad esempio il ragù.

Se però siamo a dieta o se abbiamo semplicemente la necessità di evitare il soffritto con l’olio, per una questione di attenzione alla salutare e al benessere, possiamo utilizzare questo metodo, che prevede l’utilizzo di acqua e vino al posto dell’olio.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: pochi minuti

TEMPO DI PREPARAZIONE: 5′

INGREDIENTI:

  • carota
  • costa di sedano
  • cipolla bianca
  • acqua q.b.
  • 1-2 cucchiai di vino bianco o rosso

PREPARAZIONE:

Per preparare un soffritto leggero, potete procedere così; sminuzzate per bene al coltello il sedano, la carota e la cipolla bianca (se volete va bene anche quella rossa). Versate qualche cucchiaio di acqua in una padella antiaderente e lasciate scaldare al massimo. Versate le verdure, lasciatele ammorbidire per qualche minuto.

Per dare un sapore più intenso a questo soffritto, sfumate con uno o due cucchiai di vino bianco o di vino rosso. Dopo aver lasciato sfumare il vino, potete procedere con gli altri ingredienti, in base alla ricetta che volete seguire.

Usate questo soffritto leggere come base per salse di ogni genere.

Se invece per voi il soffritto classico non è un problema, ecco come avere soffritto sempre pronto da usare

Mirepoix (called also soffritto) by the Italian voice used under CC BY 2.0 /Modified from original

Non perderti le altre golose ricette di Primo Chef, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 06-06-2016

Caterina Saracino