Ingredienti:
• 1 coniglio a pezzi
• rosmarino q.b.
• 1 rametto di timo
• 1 rametto di rosmarino
• 4-5 foglie di salvia
• 1 bicchiere di vino bianco secco
• brodo di carne q.b.
• olio extravergine di oliva q.b.
• sale q.b.
• pepe q.b.
• 25 g di burro
• 2 spicchi d'aglio
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 60 min

Il coniglio arrosto è un secondo piatto di carne tradizionale ricco di gusto e sapore: ecco la ricetta e tutti i consigli per la preparazione.

Quello che andremo a fare oggi è preparare un coniglio arrosto davvero perfetto. In questa ricetta tutti quanti gli ingredienti sono al servizio del coniglio: condimenti, erbe aromatiche e grassi vanno a rendere la carne tenera e saporita… insomma, semplicemente perfetta!

Esistono tantissime versioni del piatto: chi lo inizia in padella e lo finisce in forno, chi utilizza anche delle verdure, chi ci mette lo strutto… potremmo andare avanti all’infinito, perché come tante ricette tipiche italiane ognuno ha la sua variante! Noi lo faremo in maniera classica, in padella, con una ricetta semplice e veloce.

Seguiteci e cominciamo!

10 piatti detox per rimettersi in forma dopo le feste

Coniglio arrosto
Coniglio arrosto

Come fare il coniglio arrosto in padella

  1. Partiamo dai grassi: padella bella calda e facciamo fondere il burro e l’olio. Mettiamo anche uno spicchio d’aglio con la sua camicia e lasciamo insaporire per bene, poi eliminate l’aglio.
  2. Ora è il momento della carne: fate a pezzi il coniglio (o fatevelo già porzionare dal vostro macellaio di fiducia) e mettetelo a rosolare in padella a fiamma vivace.
  3. Tritate le erbe aromatiche e l’altro aglio, privato dell’anima, e aggiungetelo al coniglio regolando anche di sale. Sfumate con il vino bianco e lasciate e evaporare.
  4. Ora tocca al brodo! Abbassate la fiamma e inserite un paio di mestoli, dunque lasciate in cottura per circa 40 minuti, mettendo un coperchio e lasciando ben amalgamare tutti i sapori.
  5. Quando alzerete il coperchio dovrete trovare una salsina deliziosa e il coniglio ben arrostito: questi due saranno i segnali che il piatto è pronto da servire con un favoloso contorno di verdure a piacere.

Consigli per un coniglio in padella arrostito perfettamente

Ed ecco qualche trucchetto per un risultato memorabile:

Non omettete il coperchio, questa accortezza infatti è indispensabile per non far asciugare la carne, tuttavia controllate una volta ogni tanto e all’occorrenza aggiungete un po’ di brodo caldo.

Se volete essere sicuri di ottenere una salsa super golosa infarinate leggermente i pezzi di coniglio, otterrete una crosticina croccante e una salsina super.

Accompagnate il coniglio con delle golose patate al forno, saranno perfette per raccogliere tutto il sughetto.

Leggi anche
Coniglio al forno: la ricetta morbida e saporita

Come cucinare il coniglio arrosto al forno

Se volete provare questa variante, dopo aver rosolato il coniglio in padella con aglio, olio e burro, trasferitelo in una teglia foderata e aggiungete gusti, spezie ed erbe. Mettetelo dunque in forno a 200 °C per circa 40 minuti, bagnando con del vino a metà cottura.

Se amate questo tipo di cucina, allora dovete provare assolutamente tutte le nostre ricette per cucinare il coniglio!

Conservazione

Consigliamo di conservare il secondo piatto di carne in frigo, per massimo 1-2 giorni, in un apposito contenitore con coperchio. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

3.7/5 (3 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2023 - PC

ultimo aggiornamento: 29-05-2020


Come preparare un’ottima pasta all’amatriciana vegan?

Le cipolle ripiene fatte in casa sono ancora più buone!