Ingredienti:
• 300 g di farina 00
• 160 g di zucchero
• 160 g di burro
• 2 uova biologiche
• scorza di 1 limone biologico
• 1 cucchiaino di lievito per dolci
• 280 g di ricotta
• 250 g di marmellata di fichi
• 15 g di noci
• 15 g di nocciole
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 10 min
cottura: 40 min

La crostata ricotta e fichi è un dolce friabile e goloso. Scopriamo come realizzarne una in poco tempo.

Realizzare una crostata ricotta e fichi significa dar vita a un dolce semplice e al contempo genuino. Uno di quelli il cui sapore ricorda tanto le classiche torte della nonna e che, proprio per questo, non si può non amare.

Preparare una crostata ricotta e fichi con pasta frolla è poi molto semplice. Basta infatti mettere insieme i giusti ingredienti per ottenere un dolce dalle mille varianti e tutte una più buona dell’altra.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

crostata ricotta e fichi
crostata ricotta e fichi

Preparazione della ricetta della crostata ricotta e fichi

  1. Iniziate a preparare la crostata di ricotta prendendo una ciotola capiente e versando al suo interno la farina, il lievito, la scorza del limone, il burro e 100 g di zucchero.
  2. Mescolate il tutto per bene e aggiungete le uova incorporandole lentamente all’impasto.
  3. Iniziate a lavorare lo stesso con le mani fin quando non otterrete un panetto liscio e omogeneo.
  4. A questo punto avvolgetelo nella pellicola trasparente e fatelo riposare in frigo per mezz’ora.
  5. Nell’attesa, prendete un’altra ciotola e mescolate insieme la ricotta con gli altri 60 g di zucchero.
  6. Tritate insieme la frutta secca e mescolatela con la marmellata di fichi.
  7. Riprendete la pasta frolla, stendetela sul piano di lavoro in modo da ottenere un’altezza di circa mezzo centimetro.
  8. Fatto ciò, imburrate uno stampo di 22 cm e foderatelo con la frolla, tenendo da parte quella che avanza.
  9. Bucherellate la base con i rebbi di una forchetta copritela con la crema di ricotta e, successivamente, con la marmellata di fichi.
  10. Riprendete la frolla avanzata e tagliatela a strisce, adagiando le stesse sulla crostata incrociandole tra loro.
  11. Infornare il tutto in forno preriscaldato a 180°C per 40 minuti.
  12. Trascorso il tempo, sfornare la ricotta e servirla.

La stessa crostata si può ottenere nella golosa variante cioccolato e fichi. Per farlo basterà aggiungere 30 g di gocce di cioccolato fondente da mescolare alla ricotta nel punto cinque.
Il resto della ricetta procederà come al solito. Allo stesso modo è possibile ottenere una crostata di ricotta e fichi senza zucchero. Per realizzarla basta eliminare lo zucchero dalla preparazione della frolla. Per il ripieno, invece, si andrà a sostituire lo zucchero, che al punto cinque si mescola con la ricotta, con un cucchiaio di miele. Il risultato sarà comunque incredibilmente dolce.

La variante della crostata ricotta e fichi freschi e con quelli caramellati

– Se si amano in modo particolare i fichi, è possibile realizzare una golosa variante che sia ancora più ricca di questi frutti estivi e particolarmente piacevoli da gustare.
Per farlo basta infatti seguire tutta la ricetta fino al punto nove. A quel punto, invece di usare la frolla avanzata (con la quale è possibile realizzare dei biscotti per evitare sprechi) si possono inserire tre fichi ben lavati e sbucciati. Una volta in forno, rilasceranno tutta la loro dolcezza rendendo la crostata ancor più golosa.

– Per una variante ancora più dolce è possibile invece aggiungere dei fichi caramellati alla crostata.
Per questa versione particolare occorrono quindi 500 g di fichi, 120 g di zucchero e 50 ml di acqua.
La preparazione della crostata procederà come sempre fino al punto nove. Da qui andrà infornata e durante l’attesa si dovrà realizzare lo sciroppo mettendo a cuocere insieme acqua e zucchero.
Una volta che la crostata sarà pronta e raffreddata, si potrà ricoprire con delle fette di fichi e sulle stesse andrà versato il caramello ancora caldo. In questo modo si avrà un dolce diverso e sempre ricco di gusto.

Conservazione

Questa crostata si conserva in frigorifero per 2 o 3 giorni purché riposta in una campana di vetro o di plastica.

Se questa ricetta vi è piaciuta, provate anche quella crostata alla marmellata.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Ricette estive

ultimo aggiornamento: 03-08-2022


Il gelato al latte di cocco rinfrescante e golosissimo

Chilaquiles, la ricetta messicana più amata al mondo