Manca poco all’annuale evento della provincia veronese che rende omaggio al dolce delle feste, il mandorlato.

Prima si riscalda il miele, poi si uniscono zucchero e albumi montati a neve, e si continua a mescolare con calma, finché non si aggiungono le croccanti mandorle sbucciate: il tutto rispettando dosi precisissime e mantenendo una temperatura costante, per un totale di circa 8-9 ore di preparazione. Di cosa stiamo parlando? Del mandorlato, ovviamente, conosciuto come il più friabile e duro tra i torroni e tipico dolce delle feste natalizie. E proprio nel periodo invernale, a Cologna Veneta, la sua città d’origine, questa golosità viene celebrata con una manifestazione ad hoc, che unisce gastronomia, storia e intrattenimento. Scopriamo insieme tutti i dettagli della Festa del Mandorlato 2023.

Festa del Mandorlato: dove e quando si terrà

torrone a pezzi

10 ricette detox per tornare in forma

Una sagra in onore del famoso torrone alle mandorle non può che tenersi nella terra che gli ha dato i natali. Sarà cioè la cittadina di Cologna Veneta ad accogliere turisti e visitatori per questo evento da leccarsi i baffi. Situata a circa 40 km da Verona, la città dell’entroterra veneto custodisce i segreti della preparazione del dolce almeno dalla metà dell’Ottocento, anche se alcune testimonianze ne parlano già nel ‘400. Nel dettaglio, sarà il centro storico del comune – raggiungibile tramite bus navetta gratuito nel pomeriggio – a venire vestito a festa, con attività sparse tra corso Guà, piazza del Mandamento, la Sala Consiliare e il Teatro Comunale.

Arrivando alle date, la 39esima edizione della Festa si terrà in concomitanza con l’Immacolata, e cioè nelle giornate di venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 dicembre 2023. Il perfetto fine settimana per entrare appieno nello spirito natalizio. Per quanto riguarda gli orari, si inizierà indicativamente verso le ore 9.00 ogni mattina (in base alle attività in programma), e si andrà avanti fino alle ore 17.00, tranne il sabato dove la festa si prolungherà fino a dopo le 21.00.

Il programma della manifestazione

Sarà il corteo “Il mandorlato e la sua nobiltà” a dare il via alle danze la mattina di venerdì 8, con una vera e propria rivisitazione storica che, a quanto riportato da VeronaSera, coinvolgerà 70 personaggi in costumi ottocenteschi. Questi accompagneranno i turisti alla cerimonia di inaugurazione ufficiale della Festa, dove verrà aperta e distribuita a tutti, come da tradizione, un’enorme Torta di Mandorlato. Da qui in poi, le vie del centro storico saranno colme di attività e chioschetti di ogni tipo: un mercato ambulante e la Fiera dei Sapori daranno modo a oltre 300 espositori di mettere in mostra prodotti artigianali e gastronomici, mentre il villaggio di Natale creerà la magia giusta per grandi e piccini.

Accanto agli stand sopra elencati e a quelli delle associazioni di volontariato, i veri protagonisti dei tre giorni di festa saranno i banchetti dei sei produttori locali del tipico torrone, che proporranno lo proporranno nelle sue versioni tradizionali, nonché in squisite ricette di pasticceria. Ogni giorno alle 17.00, ci sarà poi una degustazione gratuita del mandorlato caldo in piazza del Mandamento. E sempre rimanendo in tema culinario, nella “sala gastronomica” sarà possibile gustare dalle 12 e dalle 18.30 di venerdì, sabato e domenica, un menù a base delle specialità veronesi. Solo per citarne alcune: risotto al tastasale, tortellini in brodo, polenta e baccalà, salame ai ferri con radicchio rosso, e, immancabile, il gran bollito con la pearà.

Leggi anche
Come fare il torrone fatto in casa?

Per ogni giornata dell’evento, saranno poi previste attività di intrattenimento di vario tipo. Venerdì, le vie della città saranno incantate dalla sfilata dei trampolieri; mentre sabato sarà tempo di giochi e del magico show di Natale in piazza, per poi terminare con lo spettacolo “Le stelle di Broadway – Questo è un musical…”. Ancora, domenica si comincerà presto con la Marcia del Mandorlato e la sfilata con bici storiche in stile ottocentesco, per poi proseguire ancora con concerti di musica classica e artisti di strada. Per tutta la durata della Festa, visite guidate permetteranno infine di scoprire tutte le bellezze della cittadina veneta.

Riproduzione riservata © 2024 - PC

ultimo aggiornamento: 01-12-2023


Menù a prezzi calmierati nei ristoranti: l’iniziativa del Governo

Se cambi dieta a 40 anni, vivi fino a 10 anni in più