Filetto alla wellington: la ricetta

Una delizia per chi ama la carne al sangue e la pasta sfoglia: ecco come preparare un ottimo filetto alla Wellington.

Forse il nome di questa ricetta vi dirà poco, forse penserete di non aver mai sentito nominare il filetto alla Wellington: eppure state certi che una volta che lo avrete assaggiato non riuscirete più a dimenticare il sapore di questo piatto.

La ricetta è di Gordon Ramsay, famoso chef, tra l’altro anche giudice dell’edizione inglese di Masterchef. Non è assolutamente un piatto semplice da preparare: ma se amate la carne al sangue e contemporaneamente la sfoglia non potete non cimentarvi con questo piatto. Una cosa è certa: lascerete a bocca aperta i vostri ospiti.

Ingredienti per la ricetta del filetto alla Wellington (per 8 persone)

  • 1 filetto di vitello da un kg
  • 100 g di prosciutto crudo
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 400 g di funghi champignon
  • senape q.b.
  • 1 tuorlo
  • olio extravergine d’oliva
  • sale q.b.
  • pepe q.b

DIFFICOLTA’: 3 | TEMPO DI COTTURA: 30′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 50′

Filetto alla Wellington
Filetto alla Wellington

Preparazione del filetto alla Wellington

Per preparare il filetto alla Wellington salate e pepate la carne e dopo aver scaldato un paio di cucchiai d’olio in un tegame fatela rosolare. Basteranno pochissimi minuti, perché non dovete assolutamente cuocerla ma solo preparare i bordi. Togliete dal fuoco il filetto e spennellate con della senape, lasciandolo poi riposare.

Pulite i funghi, tagliateli e frullateli insieme a sale e pepe. Una volta ottenuto un composto omogeneo fate cuocere la mousse di funghi in padella (ben calda) fino a farla asciugare.

Su una pellicola distribuite le fette di prosciutto crudo, pepatele e ricopritele con la mousse di funghi. Poggiate sopra il filetto: la pellicola vi aiuterà a chiudere il tutto formando un cilindro. Fate in modo di creare una specie di caramella chiudendo bene il tutto, in maniera energica, così da fare in modo che gli ingredienti vengano in contatto. Fate riposare in frigorifero per 15 minuti.

Passate ora alla pasta sfoglia: allungatela un po’ con l’aiuto del mattarello, poi trascorsi i 15 minuti prelevate il filetto dal frigorifero, togliete la pellicola e posizionatelo al centro della sfoglia. Avvolgete la sfoglia e chiudete le estremità: togliete, eventualmente, la sfoglia in eccesso. Avvolgete la sfoglia nella pellicola e mettete in frigo per altri cinque minuti.

Togliete la pellicola, spennellate la pasta sfoglia con un tuorlo sbattuto, praticate dei tagli a spiga quindi infornate a 200 gradi per circa mezz’ora.

Una volta dorato, il vostro filetto alla Wellington sarà pronto: sfornate, fate riposare pochi minuti e poi tagliate e servite ben caldo.

BUON APPETITO!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 05-11-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X