Gnocchi allo zafferano e carciofi: gli ingredienti e la ricetta passo per passo per preparare un primo piatto buonissimo da servire in occasione di un pranzo in famiglia!

Oggi vi proponiamo un primo piatto molto particolare e perfetto in occasione di un pranzo in famiglia: gli gnocchi allo zafferano e carciofi, un ortaggio molto apprezzato nella nostra cucina e ottimo non solo come semplice contorno, ma anche per arricchire i primi piatti. Per maggior praticità vi consiglio di utilizzare gli gnocchi di patate già pronti. Ecco la preparazione passo per passo.

Ingredienti per la ricetta degli gnocchi di patate allo zafferano e carciofi (per 4 persone)

  • 800 g di gnocchi di patate già pronti
  • 1 cipollotto
  • 1 limone
  • 200 ml di brodo vegetale
  • 4 carciofi
  • 1 bustina di zafferano
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • semi di papavero q.b.

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 30′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′

Gnocchi allo zafferano
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/753227106397364940/

Preparazione degli gnocchi allo zafferano senza panna

Iniziate pulendo bene i carciofi: eliminate le foglie esterne più dure, tagliate le punte e la parte finale del gambo, tagliate i carciofi a metà, eliminate l’eventuale barbetta presente all’interno, tagliateli a spicchietti e man mano immergeteli in acqua acidulata con succo di limone per evitare che anneriscano a contatto con l’aria.

Scaldate il brodo vegetale e nel frattempo sbucciate il cipollotto e tritatelo finemente. Versate sul fondo di una casseruola un filo d’olio di oliva, versate il cipollotto e fatelo dorare. Unite poi i carciofi ben scolati dall’acqua acidulata. Lasciate insaporire per qualche istante, salate e bagnate con il brodo. Fate cuocere fino a quando i carciofi non risulteranno belli morbidi.

Lessate gli gnocchi di patate in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione e diluite lo zafferano con un po’ di acqua di cottura. A cottura ultimata scolate gli gnocchi e ripassateli velocemente in padella con i carciofi e lo zafferano. Spolverato con i semi di papavero e servite immediatamente.

Buon appetito!

In alternativa potete preparare le tagliatelle allo zafferano e radicchio.

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/753227106397364940/

0/5 (0 Reviews)

Il ricettario d’autunno per piatti gustosi e profumati


Crescia sfogliata marchigiana: la ricetta

Pesto di pinoli e maggiorana