Ingredienti:
• 250 g di pane raffermo
• 1 uovo
• 250 g di latte
• 200 g di farina
• sale q.b.
• pepe q.b.
• noce moscata q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 5 min
kcal porzione: 280

Gli gnocchi di pane raffermo sono un piatto di recupero facile da fare e buono da servire in qualsiasi occasione: vediamo insieme la ricetta!

Le ricette con il pane raffermo sono utilissime perché ci permettono di riciclare gli avanzi di pane ed evitare sprechi alimentari: oggi vediamo come fare gli gnocchi di pane, un primo piatto buonissimo e che si può abbinare a tantissimi sughi e condimenti favolosi.

L’impasto viene creato con la mollica del pane, ammorbidita con latte e uova, e la cosa bella è che una volta fatti potete dare loro la forma che più vi piace. Andiamo in cucina e vediamo subito come fare gli gnocchi fatti in casa con il pane avanzato!

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Gnocchi di pane
Gnocchi di pane

Come fare gli gnocchetti di pane raffermo

  1. Prendete il pane avanzato e con un coltello seghettato riducetelo a cubetti di piccola dimensione, preoccupandovi anche di eliminare la crosta.
  2. Aggiungete la farina, il sale, il pepe e un pizzico di noce moscata, che aromatizzerà l’impasto.
  3. A questo punto è il momento degli ingredienti che renderanno cremoso l’impasto: le uova e il latte! Mescolateli insieme a parte e una volta creato un composto omogeneo aggiungetelo gradualmente al pane.
  4. Mescolate bene il tutto e lasciate ammorbidire, aiutandovi magari con un cucchiaio di legno o una forchetta. Quando vi sembrerà che gli ingredienti dell’impasto saranno abbastanza amalgamati, cominciate a formare gli gnocchi con le mani.
  5. Fateli cuocere in abbondante acqua finché non verranno a galla, e una volta pronti pensate al condimento: da un semplice sugo al pomodoro a farli saltare in padella con burro, salvia e formaggio, trovate l’idea che più stuzzica la vostra fantasia e condite a dovere questi gnocchetti sfiziosi!

Vi sono piaciuti? Allora non potete non provare tutte le nostre ricette con pane raffermo: ottime per riciclare i vostri avanzi in maniera gustosa!

Se volete altre ricette rapide, ecco tutti i nostri primi piatti veloci!

Conservazione

Da crudi potete conservarli per circa un giorno, coperti con un canovaccio, mentre da cotti andranno riposti in frigo per circa 2 giorni all’interno di un contenitore.

4/5 (1 Review)

Mousse al cioccolato con gli avanzi delle uova di Pasqua

Come si fa il pane senza lievito veloce? Le ricette dal mondo