Ingredienti:
• 4 pomodori tondi (i cuore di bue sono perfetti)
• 2 mozzarelle
• 1 rametto di basilico fresco
• olio EVO q.b.
• sale e pepe q.b.
• origano secco q.b.
difficoltà: facile
persone: 2
preparazione: 5 min
cottura: 00 min

L’insalata caprese è un antipasto o un piatto unico che non manca mai in estate. Ecco la ricetta originale e la sua storia.

Mozzarella, pomodoro, basilico, un filo d’olio EVO, sale, pepe e origano: questi sono gli unici gli ingredienti dell’insalata caprese, ma come ormai abbiamo imparato a capire, semplice non vuol dire banale. E poi, è molto più semplice cadere e sbagliare una ricetta facile piuttosto che una con molti ingredienti! Proprio per questo oggi vi mostriamo la preparazione della caprese, rifacendoci alla ricetta originale (creata per niente meno che il poeta Marinetti!). È un’idea per cena semplice e veloce, perfetta quando non abbiamo voglia di metterci ai fornelli.

In estate spesso ce la concediamo come piatto unico quando vogliamo stare leggeri ma quante calorie ha un piatto di caprese? Siamo sulle 350 kcal circa a persona. In alternativa, potete servirla anche come antipasto, in dosi ridotte.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

insalata caprese
insalata caprese

Preparazione della ricetta dell’insalata caprese

  1. Per prima cosa tagliate i pomodori lavati e ricavatene delle fettine da mezzo centimetro di spessore.
  2. Tagliate anche la mozzarella a fettine, se possibile dello stesso spessore dei pomodori.
  3. Disponete le fettine di mozzarella e pomodoro in un piatto piano, alternandole.
  4. Aggiungete foglie di basilico in abbondanza e completate con un filo d’olio, sale e pepe.
  5. Se lo gradite, anche l’origano secco si sposa alla perfezione con questi sapori!

La varianti dell’insalata caprese

Le opzioni, in realtà, sono pressoché infinite. Potete aggiungere un ingrediente originale per l’accompagnamento, servirla in modo diverso dal solito, oppure ancora renderla gourmet. Ma non dimenticate che può anche diventare un piatto svuota-frigo: aggiungete tutto ciò che avete in scadenza e diventerà un piatto unico nutriente e sfizioso.

Cosa mangiare insieme alla caprese?

Caprese gourmet
Caprese gourmet

Per chi vuole un carboidrato di accompagnamento, questo piatto è perfetto con una fetta di pane bruschettato (fatto tostare in forno o su una griglia). Potete aggiungere delle proteine animali come del prosciutto crudo oppure del tonno in scatola o cotto ai ferri.

In alternativa, potete elevare il piatto con la semplice aggiunta di melanzane o zucchine grigliate. Con qualche ciuffetto di valeriana e delle uova sode tagliate a pezzi, infine, diventerà una sfiziosa insalatona!

Come fare un insalata caprese gourmet

caprese gourmet con fichi
caprese gourmet con fichi

Vi lasciamo diverse idee, che spaziano dalla presentazione originale all’aggiunta di ingredienti inaspettati.

  • Per rendere la caprese diversa dal solito, vi suggeriamo si aggiungere un pesto di rucola, crudo di Parma e olive taggiasche. Al tal proposito, provate la nostra caprese rivisitata!
  • Una variante estiva gourmet e insolita? La caprese con prosciutto e melone: un abbinamento azzardato ma azzeccato.
  • Per una versione più autunnale, o comunque adatta anche al mese di settembre, potete provare quest’insalata con i fichi.
  • Infine, un’idea per chi non vuole osare troppo: condite con un giro di aceto balsamico e sentirete già al differenza!

Come impattare la caprese in modo originale

spiedini di caprese
spiedini di caprese

Se, al contrario, non volete variare i sapori, potete modificare semplicemente il modo in cui la portate in tavola. Dimenticate il classico piatto e liberate la fantasia! Noi vi consigliamo degli spiedini oppure delle torrette: d’impatto e scenografici, faranno colpo su tutti i vostri commensali!

Insalata caprese: storia

Come suggerisce il nome, questo piatto è tipico della cucina della Campania, più precisamente di Capri. Ma chi l’ha inventata, di preciso? Per arrivare all’origine dell’insalata caprese dobbiamo andare indietro nel tempo, al 1920.

Il poeta futurista Filippo Tommaso Marinetti era ospite a cena all’Hotel Quisisana; tuttavia, non era un segreto che mal tollerasse la cucina troppo ricca tipica della ragione. Per andare incontro alle sue esigenze, il ristoratore allora agli propose un’insalata con ciò che di più fresco poteva offrire la sua terra: un ottima mozzarella, pomodori di stagione e basilico freschissimo.

Certo, fu un azzardo, ma il Marinetti, stupito, se ne innamorò. Tutti poi vollero provare questo piatto e il resto è storia della cucina campana.

Fate attenzione a non confondere questa ricetta con quella della torta caprese, un dolce al cioccolato tipico dell’Isola di Capri!

Conservazione

L’insalata caprese va consumata subito dopo la preparazione. In alternativa, se vi avanzano pomodori e mozzarella già tagliati, teneteli per circa un giorni in frigo all’interno di un contenitore ben chiuso. Condite solo all’ultimo, aggiungendo anche le foglioline di basilico.

0/5 (0 Reviews)
TAG:
Idee per cena

ultimo aggiornamento: 01-06-2021


Come preparare l’hamburger di pollo? La ricetta senza glutine

Facciamo lo yogurt con il Bimby: sarà una rivelazione!