Come fare la crema inglese

La crema inglese è una facile e veloce preparazione della pasticceria, perfetta per accompagnare torte e dolci.

chiudi

Caricamento Player...

La crema inglese è una variante della crema pasticcera dalla quale si differenzia perché non prevede l’uso della farina. Per questo la crema inglese resta piuttosto liquida, anche se densa, e si presta ad accompagnare torte secche e soffici, per esempio anche un pandoro o una torta margherita. Può anche essere uno degli ingredienti di un dolce al cucchiaio, ma è ottima anche gustata da sola, magari intingendo in essa delle lingue di gatto. La preparazione è facile, ma insidiosa. In particolare, se la temperatura sale troppo in fase di cottura, l’uovo si “strappa”, la crema perde la sua consistenza vellutata e cambia sapore. Vista la variabilità in dimensione dei tuorli d’uovo, più che indicarli in numero consigliamo di pesarli.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 15’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 10’

INGREDIENTI PER LA CREMA INGLESE (4 persone)

  • 125 g di tuorli d’uovo
  • 125 g di zucchero
  • Mezzo litro di latte
  • 1 baccello di vaniglia
  • 1 pezzo di buccia di limone

PREPARAZIONE DELLA CREMA INGLESE

Cominciate la preparazione della crema inglese versando i tuorli in una ciotola resistente al calore, preferibilmente di vetro. Aggiungete lo zucchero e sbatteteli bene. Non devono montare, ma lo zucchero deve sciogliersi e la consistenza essere liscia e uniforme. Con uno sbucciapatate ricavate da un limone non trattato e ben lavato, una striscia di buccia. Fate attenzione che comprenda solo la parte gialla.

Mettete sul fuoco un pentolino, versatevi il latte e mettetelo su un fuoco medio. Aggiungete la buccia di limone. Incidete un baccello di vaniglia e con un coltello raschiatene i semi. Aggiungete i semi al latte e versatevi anche il baccello ormai vuoto. Quando il latte è caldo e comincia appena a fare le primissime bollicine, spegnete il fuoco. Versate il latte caldo nella ciotola con le uova sbattute facendolo passare per un colino a maglie fine. In questo modo eliminate buccia, baccello ed eventuali grumi. Girate rapidamente e bene il composto di latte e uova.

Rimettete il composto nello stesso pentolino, e quindi su un fuoco a fiamma bassa. Ora dovete girare senza interruzione, altrimenti la crema sul fondo cuoce troppo diventando una specie di frittata. È impossibile dare dei tempi assoluti di cottura. Se avete un termometro da cucina, togliete la crema inglese dal fuoco quando raggiunge la temperatura di 82°. Altrimenti, usate un cucchiaio, quando il suo dorso si vela leggermente dopo averlo immerso nella crema e scolato, la preparazione è pronta. Fate raffreddare o servite tiepida secondo le vostre esigenze.

Se vi è piaciuta questa ricetta potete provare anche la crema pasticcera.

FOTO DA: PINTEREST

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!