Ingredienti:
• 250 g di yogurt di soia o di riso
• 5 g di polvere di acai
• 30 ml di latte di soia
• zucchero q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 20 min

Scegliere una colazione veg non significa rinunciare a gusto e dolcezza, anzi! Scopriamo insieme 10 ricette diverse per servire una colazione vegana!

Una delle colazioni più amate in assoluto e la classica accoppiata cappuccio e brioche. Ma i vegani come fanno? C’è il latte e poi le uova, il burro… che grande privazione scegliere una colazione veg! Questo è il pensiero comune ma grazie alle nostre ricette scoprirete che portare in tavola tante e tutte diverse colazioni vegane non è poi così difficile. Oltre ai “surrogati” ossia a tutte quelle ricette che tendono a imitare le originali, ce ne sono molte altre perfette per iniziare la giornata con il piede giusto.

Noi vi mostreremo come una colazione veg sia più semplice di quanto immaginiate e convinceremo anche i più riluttanti a provare alcune delle nostre ricette – o tutte. Una volta scoperto che le ricette vegane non sono solo più buone ma anche mediamente più leggere, non le abbandonerete più.

Colazione vegana: 10 ricette da provare

Avete presente tutte quelle volte in cui avete cercato un dolce senza uova né burro? Magari anche senza latte? Le ricette vegane, senza saperlo, potevano essere la soluzione a tutte le vostre richieste. Ricordiamo infatti che coloro che hanno deciso di seguire questo regime alimentare oltre a non mangiare carne e pesce come i vegetariani, hanno escluso anche tutti i derivati come latte e latticini, uova e miele.

Tendenzialmente l’alimentazione vegana tende a rieducare anche sull’utilizzo di alcuni ingredienti preferendo ad esempio farine poco raffinate, zuccheri integrali alternativi, semi e frutta a guscio. Non lasciatevi spaventare da queste novità: le ricette che vi proponiamo sono tutte semplicissime e non richiedono nessun ingrediente particolare per essere preparate!

Granola veg

9 ricette autunnali per la tua tavola

granola senza miele
granola senza miele

Da sola, sgranocchiata a merenda, nel latte oppure per arricchire lo yogurt: non c’è modo in cui la granola veg senza miele non sia buona. Perfetta per fare il pieno di fibre e sostanze nutritive, è semplice da preparare in casa e si conserva a lungo in un vasetto di vetro.

Ingredienti per 8 persone:

  • 200 g di fiocchi di avena
  • 70 g di zucchero di canna
  • 50 ml di olio di semi di girasole
  • 40 ml di acqua
  • 2 cucchiai di sciroppo d’acero
  • 40 g di mandorle
  • 40 g di nocciole
  • 40 g di noci
  • 60 g di frutti rossi essiccati

Tritate grossolanamente al coltello la frutta secca e riunitela in una ciotola insieme ai frutti rossi. A parte, in un pentolino, sciogliete lo zucchero con l’acqua e lo sciroppo d’acero e non appena sfiora il bollore spegnete e versate sulla frutta. Mescolate bene in modo da distribuirlo quindi unite l’olio. Trasferite il tutto su una teglia rivestita di carta forno e cuocete a 170°C per 20 minuti. Una volta pronta, la gramola ben fredda si conserva in un vasetto di vetro.

Pancake vegani

pancake vegan integrali
pancake vegan integrali

Serviti uno sopra all’altro e inondati di sciroppo d’acero, i pancake vegan sono il modo migliore per coccolarsi la domenica mattina durante la vostra colazione veg. Prepararli è davvero semplice e rimarrete stupiti da quanto soffici possono essere queste frittelle!

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 g di farina integrale
  • 20 g di zucchero di canna
  • un pizzico di lievito
  • 50 ml di olio di semi
  • 60 ml di latte di nocciola

Riunite in una ciotola tutti gli ingredienti secchi quindi la farina, lo zucchero e il lievito e versate quelli liquidi (latte e olio). Mescolate con una frusta da cucina fino a ottenere una pastella densa e priva di grumi. Scaldate poi una padella antiaderente e oliatela leggermente: in questo modo i pancake non si attaccheranno. Versate dei mestolini di pastella distanziandoli uno dall’altro e lasciate cuocere a fiamma media fino a quando non si formeranno delle bollicine sulla superficie. A questo punto girateli con una paletta e proseguite la cottura anche sull’altro lato per circa 1 minuto. Servite i pancake uno sull’altro decorandoli a piacere: con lo sciroppo d’acero sono deliziosi, ma vanno bene anche nutella, marmellata e burro di frutta secca.

Frullato banana e caffè

frullato banana e caffè
frullato banana e caffè

Dolcificato con un ingrediente insolito, il frullato banana e caffè è perfetto se cercate qualcosa di fresco per la vostra colazione veg. Ideale soprattutto in estate, è molto semplice da preparare, nutriente ed estremamente goloso.

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 tazzine di espresso tiepido
  • 600 ml di latte di mandorle o di riso
  • 2 banane mature
  • 6 datteri snocciolati
  • 3 cucchiai di zucchero di canna
  • 1 bicchiere di ghiaccio in scaglie

Sbucciate le banane e trasferitele nel frullatore a bicchiere insieme al caffè, al latte di mandorla, ai datteri e allo zucchero. Aggiungete anche il ghiaccio e frullate incrementando via via la velocità fino a ottenere una crema densa e omogenea. Trasferitela nei bicchieri e consumatela subito.

Acai bowl

Acai bowl con frutta
Acai bowl con frutta

Definirlo un semplice yogurt o uno smoothie è davvero riduttivo. L’acai bowl racchiude tutte le proprietà nutritive dell’acai, un vero e proprio superfood, nonché una discreta quantità di frutta fresca. Non è difficile capire perché è così apprezzato!

Ingredienti per 2 persone:

  • 250 g di yogurt di soia o di riso
  • 5 g di polvere di acai
  • 30 ml di latte di soia
  • zucchero q.b.
  • 1 banana
  • 2 pesche
  • bacche di acai q.b.
  • farina di cocco q.b.
  • foglie di menta fresca q.b.

Frullate una pesca con lo yogurt, il latte di soia e la polvere di acai quindi trasferitela in due coppette. Volendo potete anche dolcificare ulteriormente il tutto. Completate la presentazione con la banana e la pesca rimasta tagliate a fettine, le bacche di acai, la farina di cocco e la menta fresca.

Cappuccino veg

Cappuccino con latte vegetale
Cappuccino con latte vegetale

Potevamo lasciarvi senza il classico abbinamento cappuccio e brioche? Abbiamo voluto inserire questa ricetta perché è parere comune che il latte vegetale non sia adatto alla preparazione del cappuccino. Tuttavia, sia che abbiate il cappuccinatore, sia che dobbiate accontentarvi di arnesi più semplici come la French press o il montalatte, il cappuccino vegano è possibile. Potete preparare il cappuccino con il latte di soia oppure preparare una delle nostre bevande vegetali fatte in casa, unire il caffè e il gioco è fatto.

Ingredienti per 2 persone:

  • 300 ml di latte vegetale
  • 2 caffè espresso
  • zucchero q.b.
  • cacao o cannella q.b. (facoltativi)

Per prima cosa versate il caffè in due tazze quando è ancora caldo e, se desiderate, dolcificatelo. A parte montate il latte: potete utilizzare il classico utensile elettrico in vendita per pochi euro, una French press (la stessa del caffè americano) oppure il cappuccinatore (in questo caso seguite le istruzioni). Una volta ottenuta la schiuma (basteranno pochi secondi), inclinate la tazza e versate delicatamente prima il latte tenendo la schiuma indietro con un cucchiaino, poi la schiuma. Decorate a piacere con della cannella o del cacao in polvere e servite.

Cornetti vegani

Cornetti vegani
Cornetti vegani

Dopo il cappuccino ci vuole la brioche e i cornetti vegani sono quello che fa al caso vostro. Soffici, profumati e leggerissimi, possono essere serviti al naturale oppure farciti con marmellata, crema o nutella. Se non sarete voi a smascherarli, nessuno si renderà conto di avere davanti delle brioche senza uova, latte né burro.

Ingredienti per 8 persone:

  • 500 g di farina Manitoba
  • 25 g di lievito di birra
  • 100 g di zucchero
  • 270 g di acqua
  • 50 g di olio di semi (+ altro per spennellare)
  • 1 pizzico di sale
  • 1 limone
  • 1 arancia
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Per prima cosa riunite in una ciotola la farina, il lievito sbriciolato con le mani e lo zucchero. Profumate con la scorza di limone e quella di arancia, poi aggiungete l’estratto di vaniglia. Versate a filo prima l’olio e poi l’acqua, mescolando dapprima con un cucchiaio di legno e poi a mano, sulla spianatoia, fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo. Mettetelo a lievitare nella ciotola coperta da pellicola nel forno spento con la luce accesa fino al raddoppio. Ci vorranno all’incirca 3-4 ore.

Dividete poi l’impasto in 8 parti uguali e formate delle palline. Dopo 10 minuti di riposo stendetele una alla volta con un matterello fino a ottenere un cerchio di 25 cm di diametro. Spennellate la superficie con dell’olio e coprite con un altro disco di pasta. Proseguite fino a terminare i panetti. Stendete ulteriormente con il matterello fino a raggiungere uno spessore di un centimetro massimo poi con una rotella taglia pasta ricavate 16 spicchi (8 se preferite delle brioche più grandi).

Arrotolateli uno a uno dall’esterno verso l’interno quindi adagiateli su una teglia rivestita di carta forno. Lasciate lievitare per altre 3 ore poi spennellate con un filo di acqua, spolverate con zucchero a velo e cuocete a 180°C per 15 minuti.

Torta al cioccolato veg

Torta vegana al cioccolato
Torta vegana al cioccolato

Senza uova, latte né burro questa torta al cioccolato vegana vi lascerà senza fiato con la sua bontà. Morbida e umida al punto giusto, ricorda per preparazione la classica torta all’acqua. Curiosi di provarla per la vostra colazione veg?

Ingredienti per 8 persone:

  • 180 g di farina 00
  • 150 g di zucchero
  • 50 g di cacao amaro
  • 50 g di cioccolato fondente
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 70 ml di olio di semi
  • 1 cucchiaino di aceto di mele o di aceto bianco
  • sale q.b.
  • 250 ml di acqua

Mescolate in una ciotola lo zucchero la farina setacciata con il cacao. Unite anche il bicarbonato, un pizzico di sale, l’olio e l’aceto. Amalgamate con una frusta a mano poi unite l’acqua e il cioccolato sciolto a bagnomaria. Versate l’impasto in una teglia foderata con carta forno e cuocete a 180°C per circa 40 minuti facendo la prova stecchino prima di sfornare. Una volta fredda la vostra torta al cioccolato è pronta per essere gustata.

Muffin veg

Muffin veg
Muffin veg

Non c’è un solo modo per preparare i muffin veg, anzi! Con un po’ di fantasia potrete realizzare ogni volta una ricetta diversa, semplicemente apportando qualche piccola modifica alla versione base.

Ingredienti per 6 persone:

  • 150 g di farina 0
  • 90 g di fecola di patate
  • 150 g di zucchero
  • 200 ml di latte di soia alla vaniglia
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 60 ml di olio di semi

Riunite in una ciotola la farina e la fecola setacciate con il lievito e lo zucchero poi unite a filo il latte e l’olio di semi, mescolando fino a ottenere un composto omogeneo. A piacere potete aggiungere frutta fresca, gocce di cioccolato, granella di nocciola e molto altro. Versate l’impasto nell’apposito stampo riempiendolo per 2/3 e cuocete a 180°C per 25 minuti. Un volta freddi sono pronti per essere serviti!

Centrifugato di carote, zenzero e mela

centrifugato di mela, carote e zenzero
centrifugato di mela, carote e zenzero

Al posto dei tradizionali succhi di frutta, troppo spesso sovraccarichi di zuccheri, vi consigliamo di provare estratti e centrifugati per la vostra colazione veg. Per darvi un’idea fattibile tutto l’anno abbiamo pensato al centrifugato carote, zenzero e mela, fresco e dissetante oltre che perfetto per beneficiare di tutte le proprietà dello zenzero.

Ingredienti per 3 persone:

  • 5 carote
  • 3 mele
  • radice di zenzero q.b.

Lavate bene frutta e verdura e privatele della buccia. Potete saltare questo passaggio nel caso utilizziate ingredienti biologici. Con un coltello pelate anche lo zenzero, in quantità a piacere e riducete tutto a tocchetti. Azionate la centrifuga e ottenete il vostro nettare che andrà gustato subito per evitare la dispersione delle vitamine.

Torta al limone veg

Torta al limone senza uova
Torta al limone senza uova

Per concludere le nostre ricette per una colazione veg, non c’è niente di meglio del sapore fresco del limone racchiuso in un dolce soffice, senza uova latte né burro. La torta al limone vegana ha tutte queste caratteristiche e si prepara con l’acqua. È quindi leggera e perfetta anche per i più attenti alla linea.

Ingredienti per 8 persone:

  • 300 g di farina 00
  • 150 g di zucchero
  • 100 g di olio di semi
  • 150 ml di acqua
  • 2 limoni
  • 1 bustina di lievito per dolci

Riunite in una ciotola il succo dei limone, lo zucchero e l’acqua e miscelate bene il tutto. Incorporate anche lo zucchero, mescolando fino a che non si sarà sciolto, quindi profumate con la scorza dei limoni. In ultimo aggiungete la farina setacciata con il lievito e versate l’impasto in una teglia rivestita di carta forno del diametro di 24 cm. Cuocete a 180°C per circa 30 minuti, ma sarà la prova stecchino a dirvi quando è pronta. Servitela completando a piacere con una spolverata di zucchero a velo.

Siamo riusciti a soddisfare tutte le vostre necessità con le nostre idee per una colazione veg, sana ma gustosa?

Cucina vegana

ultimo aggiornamento: 28-04-2021


Pasta alle aringhe: primo piatto saporitissimo

Semifreddo al pistacchio, un dolce al cucchiaio che sa d’estate