Ingredienti:
• 10/15 ombrelli di fiori di sambuco
• 4 limoni non trattati
• 100 g di zucchero di canna
• 50 ml di succo di limone
• 1 l di acqua
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 40 min

Ecco ingredienti e ricetta della marmellata con fiori di sambuco: da spalmare sul pane tostato o per farcire deliziose crostate!

Il sambuco è una pianta che cresce in campagna, in zone collinari e in montagna di cui si utilizzano i fiori – piccoli, bianchi e profumatissimi – e i frutti – delle bacche di color viola. Molti conosceranno lo sciroppo al sambuco, principale ingrediente dell’Hugo, ma anche la marmellata con fiori di sambuco merita di essere preparata! Per realizzarla, dovete inizialmente preparare un’infusione con i fiorellini del sambuco, che sono ottimi anche per aromatizzare confetture di mele o fragole.

Vi abbiamo incuriosito abbastanza? Allora procuratevi i fiorellini ed ecco tutti i passaggi per realizzare la confettura con fiori di sambuco!

9 ricette autunnali per la tua tavola

Marmellata con fiori di sambuco
Marmellata con fiori di sambuco

Come fare la marmellata di fiori di sambuco

I fiori si trovano un po’ dappertutto quando è stagione di fioritura, ma vi consigliamo – se possibile – di raccoglierli da zone che non affaccino sulla strada o meno battute dalle macchine. Inoltre, se trovate una pianta, non prendete tutti i fiori che ha e cercate di lasciarne un po’ alle api.

  1. Inizialmente procedete pulendo bene i fiori, spruzzandoli con po’ di acqua e staccandoli dai gambi.
  2. Metteteli in infusione nell’acqua con il limone tagliato a fettine in un vaso di vetro sigillato con un coperchio. Lasciate riposare almeno 24 ore.
  3. Successivamente versate tutto il contenuto del vaso in una pentola capiente, senza preoccuparvi di filtrare il liquido.
  4. Mettete sul fuoco e fate cuocere a fiamma media fino a quando le bucce dei limoni inizieranno a sfaldarsi.
  5. A questo punto, passate il tutto con un passa verdure o un mixer ad immersione. Portate nuovamente sul fuoco e aggiungete lo zucchero.
  6. Fate cuocere ancora per 15 minuti circa poi fate la prova con il piattino: fate cadere un cucchiaino di marmellata su un piattino, aspettate per qualche istante poi inclinate, se la marmellata non cola veloce è pronta.
  7. Invasate in vasi di vetro sterilizzati, chiudeteli coi coperchi e rovesciateli. Fate raffreddare prima di riporre in dispensa e aspettate almeno 24 ore prima di assaggiare (se ci riuscite!).

Se amate le conserve fatte in casa, vi consigliamo di provare anche la marmellata di bacche di sambuco.

Conservazione

La conservazione della marmellata di fiori di sambuco va da qualche settimana a un paio di mesi. Riponetela in dispensa (o in un luogo buio e asciutto) e una volta che aprite un vasetto riponetelo in frigo e consumatelo entro una settimana. Se notate cambiamenti di colore o odore non rischiate e buttate via tutto.

3/5 (8 Reviews)
Marmellata

ultimo aggiornamento: 24-05-2021


Primo piatto bomba direttamente dalla Calabria: le sagne chine

Peperonata con patate, un contorno per chi non si spaventa di nulla