Ingredienti:
• 300 g di orzo perlato
• 5 cavoletti di Bruxelles
• 4 foglie di cavolo nero
• 20 g noce di burro
• 1 costa di sedano
• mezzo cucchiaino di zucchero
• 2 cucchiai di passata di pomodoro
• 1 pizzico di curcuma
• sale q.b.
• pepe q.b.
• 250 ml di panna vegetale
• 1 pizzico di cannella
• 1 cucchiaio di olio di girasole
• 1 cucchiaio di zenzero grattugiato
• 1 pizzico di noce moscata
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 37 min

L’orzotto è una piacevole alternativa al più comune risotto, ed è preparato con il cereale più antico del mondo.

C’è stato un vero boom dell’orzo ultimamente che ha riportato alla ribalta questo antico cereale, coltivato i oriente già dal VII millennio a.C. Si tratta di un alimento dalla proprietà nutritive elevate con un basso contenuto di grassi e un bel piatto di orzotto è quindi altamente digeribile. Per chi non lo sapesse però è bene ricordare che l’orzo contiene glutine e non è quindi adatto a celiaci e intolleranti.

10 ricette per tenersi in forma

Orzotto con cavoletti di Bruxelles e salsa allo zenzero
Orzotto con cavoletti di Bruxelles e salsa allo zenzero

Preparazione dell’orzotto con salsa allo zenzero

  1. Versate l’orzo in uno scolapasta e lavatelo sotto acqua corrente.
  2. Riempite una pentola d’acqua e ponetela su un fuoco alto. Salatela e spegnete il fornello poco prima che raggiunga il bollore.
  3. Versate l’orzo nell’acqua calda.
  4. Mentre l’acqua si scalda, lavate cavoletti di Bruxelles, cavolo nero e sedano. Tagliate cavolo e cavoletti a piccoli pezzi e il sedano a fettine sottili.
  5. Scolate l’orzo dopo dieci minuti. Mettete una pentola su un fuoco medio, versatevi il burro e le fettine di sedano. Fate andare per 3-4 minuti girando spesso, quindi aggiungete e tostate pepe e curcuma per un minuto.
  6. Ora è il momento di zucchero e passata di pomodoro. Cuocete ancora per 3-4 minuti.
  7. Versate nella pentola i cavoletti e mezzo bicchiere d’acqua. Continuate a cuocere per altri 3-4 minuti, i liquidi dovrebbero in gran parte essere stati assorbiti.
  8. Nel frattempo, mettete un pentolino d’acqua sul fuoco e portatela a bollore. Nella pentola con il pomodoro versate l’orzo e un ramaiolo di acqua calda.
  9. Girate spesso e aggiungete acqua ogni volta che l’orzo l’assorbe quasi completamente. Continuate a cuocere l’orzo come fate con i risotti, fino a sua completa cottura, dovrebbe impiegare 20-22 minuti. 
  10. Quando mancano 2-3 minuti alla fine, aggiungete anche le foglie di cavolo nero.
  11. Nel frattempo preparate la salsa allo zenzero. Mettete sul fuoco una padella antiaderente e versatevi l’olio di girasole. Portatelo a temperatura, quindi aggiungete lo zenzero grattugiato e fatelo andare per una trentina di secondi girandolo per non farlo bruciare.
  12. Versate la panna e insaporite con noce moscata, cannella, sale e pepe. Fate andare per circa 5 minuti sino ad addensare.
  13. Distribuite l’orzo nei piatti da portata e servite accanto un ciotolina con la salsa allo zenzero.

Se vi piace l’orzo provate anche l’orzotto con il curry!

Conservazione

Consigliamo di conservare il primo piatto di verdure con l’orzo per massimo 1-2 giorni in frigo, all’interno di un contenitore con coperchio a chiusura ermetica. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

Leggi anche: Come cuocere il riso basmati: tutti i segreti e i consigli

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 07-09-2022


Vi presentiamo la video ricetta dei pancake giapponesi: guardate che belli!

Pasta con la zucca al forno, ottima da preparare in anticipo