Ingredienti:
• 700 g di farina manitoba
• 4 tuorli d’uovo
• 400 ml di latte
• 150 g di zucchero
• 1 bustina di vanillina
• 10 g di lievito di birra fresco
• 50 ml di olio di semi
• scorza di un limone
• 1 pizzico di sale
• 120 g di uvetta
• 1 bicchierino di liquore all'anice
difficoltà: media
persone: 6
preparazione: 120 min
cottura: 60 min

Pagnotta pasquale di Sarsina: la ricetta classica (e quella con il Bimby) per preparare un lievitato morbido e profumato da servire per la colazione della domenica di Pasqua.

Avete voglia di provare qualche ricetta tipica pasquale? È bene non farsi trovare impreparati: oggi vi proponiamo la ricetta della pagnotta pasquale, un lievitato dolce tipico della località di Sarsina, in Romagna. Tradizionalmente questa focaccia si consumava la mattina del giorno di Pasqua accompagnandola con salumi e uova benedette. Di seguito trovate due ricette: quella classica e quella preparata con l’aiuto del Bimby.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Pagnotta romagnola
Pagnotta romagnola

Preparazione della pagnotta pasquale con uvetta

  1. Per prima cosa fate il lievitino. Scaldate un bicchiere di latte e fatevi sciogliere all’interno il lievito di birra, aggiungete circa 100 g di farina, un cucchiaino di zucchero e mescolate bene.
  2. Lasciate attivare il vostro lievitino fino a che non sarà raddoppiato di volume e avrà delle bollicine in superficie. Nel mentre che aspettare fate ammollare l’uvetta in acqua tiepida.
  3. A questo punto trasferite il lievitino in una ciotola o nella planetaria, aggiungete la farina e la vanillina, metà del latte rimasto, e la scorza del limone.
  4. Impastate bene fino ad ottenere un panetto compatto ma omogeneo.
  5. Terminate di incorporare gli ingredienti sempre mescolando a mano o con il gancio nella planetaria. Dovrete aggiungere l’altra metà di latte, l’olio, i tuorli, lo zucchero, un bicchierino di liquore all’anice, un pizzico di sale e l’uvetta ammollata.
  6. Coprite il tutto con un panno umido e fate lievitare per almeno 3 ore, ma sarebbe perfetto lasciarlo anche tutta la notte.
  7. Riprendete l’impasto, lavoratelo su di un tagliere infarinato e dategli la forma di una pagnotta grossa (o due più piccole) adagiandola direttamente su di una teglia foderata con carta da forno e lasciate lievitare all’interno del forno chiuso per 2-3 ore.
  8. Prima di cuocere incidete la superficie con la lama di un coltello e spennellate con un uovo sbattuto o con del latte.
  9. Infornate in forno già caldo a 180 °C e fate cuocere per 50-60 minuti circa.
  10. A cottura ultimata togliete dal forno e lasciate raffreddare completamente prima di tagliare a fette e servire.

Preparazione della pagnotta pasquale con il Bimby

  1. Tritate la scorza del limone per pochi secondi a velocità 9 e tenete da parte. Fate sciogliere il lievito in un bicchiere di latte. Versate la farina, lo zucchero e il bicchiere di latte in cui avete sciolto il lievito.
  2. Lavorate per 20 secondi a velocità 4 poi unite il resto del latte, le uova, la scorza del limone grattugiata, l’olio, la vanillina, il sale e il burro. Lavorate per 30 secondi a velocità 5 e un minuto in modalità spiga. Se necessario ripetere l’operazione.
  3. Fate lievitare per 3-4 ore poi unite all’impasto l’uvetta ammollata e strizzata prima di procedere alla cottura come indicato nella ricetta precedente.

In alternativa vi consigliamo di provare le scarcelle pasquali o tutti gli altri nostri dolci pasquali tipici!

Conservazione

Vi consigliamo di conservare la pagnotta dolce pasquale per circa 3 giorni al riparo dall’umidità o di congelarla (già divisa in fette): in questo modo durerà qualche mese.

2/5 (3 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Pasqua Ricette Bimby

ultimo aggiornamento: 20-03-2020


Calda e corroborante, la zuppa di legumi è un concentrato di salute

Tarte tatin ai carciofi: 100% veg e… buonissima