Ingredienti:
• 20 g di lievito di birra fresco
• 120 ml di latte
• 600 g di semola di grano duro
• 100 g di farina 00
• 120 g di salsiccia piccante
• 4 uova + 1 tuorlo
• olio EVO q.b.
• 150 g di provola o scamorza
• 1 cucchiaio di zucchero
• sale q.b.
• 50 g di parmigiano grattugiato
• 50 g di pecorino grattugiato
difficoltà: media
persone: 6
preparazione: 20 min
cottura: 30 min

Oggi vediamo come preparare un rustico saporito: il pane di Pasqua salato molto simile al classico casatiello. Che buono!

Pane, torte salate e lievitati di ogni tipo non mancano mai sulle nostre tavole nel periodo pasquale. Oggi vi proponiamo la ricetta per preparare un buonissimo pane di Pasqua salato, che potete servire in occasione di questa festività o per la gita di Pasquetta. La base è realizzata con un impasto semplice, poi farcito in maniera molto simile a un goloso casatiello o alla pizza di Pasqua. Ecco la ricetta passo per passo.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Pane di Pasqua
Pane di Pasqua

Preparazione della ricetta del pane di Pasqua

  1. Come prima cosa fate sciogliere il lievito in 120 ml di latte tiepido e lasciatelo riposare per circa 10 minuti.
  2. Poi prendere una planetaria e, azionandola a velocità bassa, inserite le due farine, il lievito sciolto nel latte, i formaggi grattugiati, le uova, un cucchiaio raso di zucchero e una presa di sale.
  3. Mescolate bene fino a che l’impasto non si sarà incordato.
  4. A questo punto ungete di olio una ciotola di vetro, versate all’interno l’impasto, ricopritelo con la pellicola trasparente e mettetelo a lievitare in un luogo caldo fino al raddoppio (ci vorranno circa 2-3 ore).
  5. Quando sarà passato il tempo stimato riprendetelo e uniteci la provola tagliata a tocchetti così come il salame, tagliate in due panetti e mettete nuovamente a lievitare fino al raddoppio.
  6. A questo punto, solitamente, si realizza una sorta di treccia pasquale salata., ma potete anche realizzare il tipico pane di Pasqua abruzzese formando due semplici pagnotte. Una volta data la forma che preferite spennellate la superficie con un tuorlo e infornate a 200°C per circa 30 minuti. Se vedere che la superficie diventa troppo brunita abbassate a 180°C e provate la cottura con la classica prova dello stecchino. Se esce asciutto la pagnotta di Pasqua è pronta.
  7. Lasciate intiepidire e servite.

Come potete aver notato questa ricetta è molto simile a tanti altri prodotti tipici che si preparano per la giornata di Pasqua in tutta Italia. La personalizzazione è un vostro compito, infatti in ogni famiglia viene preparata in modo diverso (e anche questo è il bello). Potete sostituire la provola o la scamorza con altri formaggio, oppure arricchire l’impasto con altri salumi. Scegliete la vostra combinazione vincente e fatela una tradizione di famiglia.

In alternativa, vi consigliamo di provare il calzone di Pasqua. Ci sono poi tantissimi altri antipasti pasquali da provare!

Conservazione

Potete conservare il pane per circa 2-3 giorni in un luogo fresco e asciutto, all’interno di un’apposita busta per il companatico che ne mantenga la morbidezza. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Cucina italiana Pane Pasqua

ultimo aggiornamento: 08-04-2020


Pronti per una pizza di patate vegana e senza uova? La ricetta vi stupirà

Come fare la pavlova? La ricetta con crema chantilly