Ingredienti:
• 250 g di ceci in barattolo
• 300 g di ditalini
• 1 spicchio d'aglio
• 4 cucchiai di olio evo
• 1 cipolla
• 1 carota
• 1 costa di sedano
• 3 cucchiai di concentrato di pomodoro
• sale e pepe q.b.
• prezzemolo fresco q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 30 min
kcal porzione: 524

La pasta e ceci in bianco è un piatto che è diffuso in tutta Italia e viene preparato in diverse varianti.

La pasta coi ceci è un primo piatto della nostra tradizione che si presta a tantissime versioni, e che può essere arricchito con molti ingredienti gustosi. Si tratta di una sorta di via di mezzo fra un primo e una zuppa, ma al tempo stesso è molto ricco e può essere mangiato anche come piatto unico, grazie al suo grande apporto di fibre, proteine e carboidrati.

Oggi faremo una pasta e ceci veloce, utilizzando dei legumi in scatola precotti, ma vedremo anche come utilizzare quelli secchi e qualche variante sfiziosa. Seguiteci in cucina, e cominciamo!

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

pasta e ceci
pasta e ceci

Come fare la pasta con ceci in scatola

  1. Mettete sul fuoco una pentola con uno spicchio d’aglio sbucciato e lasciato intero e un cucchiaio d’olio extravergine di oliva.
  2. Fate soffriggere per un minuto e aggiungete il trito di cipolle, carote e sedano. Lasciate imbiondire, poi inserite dentro i ceci scolati dal loro liquido di conservazione.
  3. Copriteli con acqua fredda, aggiungete sale, pepe e concentrato di pomodoro e portate a bollore.
  4. Calate i ditalini e portate a cottura. Una volta pronta, servite con un filo di olio extravergine, peperoncino, e se volete del prezzemolo fresco.

Se volete realizzare la ricetta completamente in bianco potete omettere il concentrato, la pasta e ceci sarà buonissima ugualmente.

Cosa ne dite di scoprire anche tutte le nostre ricette con i ceci?

La pasta e ceci secchi

Se desiderate essere fedeli al massimo alla tradizione, potete utilizzare i ceci secchi, che richiedono però una maggiore attenzione e una preparazione decisamente più lunga. Innanzitutto, dovete metterli in ammollo almeno 10 ore prima di cucinare. Per quanto riguarda la cottura, i ceci secchi vanno lasciati per circa un’ora e mezza a fuoco basso, aromatizzando l’acqua con aglio, rosmarino e alloro.

Dalla pasta ceci e pancetta a quella al pomodoro: le varianti

Come abbiamo detto all’inizio, questo piatto può essere personalizzato in base ai vostri gusti. Potete, ad esempio, aggiungere qualche filetto di acciughe per dargli più carattere, è tipico di alcune zone laziali per insaporire il soffritto. Se preferite in alternativa potete usare della pancetta, che potete rosolare in padella per renderla bella croccante e poi unirla al soffritto.

Un’altra idea può essere quella di allungare la pasta con della passata di pomodoro, oppure, ancora, di frullare una parte di ceci e aggiungere la crema alla fine, così da creare un interessante gioco di consistenze e sapori. Insomma, con questo piatto non vi resta che scatenare la fantasia!

Se volete provare altre ricette coi ceci, provate anche questa meravigliosa zuppa di ceci e cavolo nero.

Conservazione

La ricetta della pasta e ceci è studiata per gustare il piatto appena fatto, in modo che i ceci non si sfaldino ulteriormente perdendo la loro consistenza. Consigliamo di conservarla per massimo 1 giorno in frigorifero, all’interno di un apposito contenitore con coperchio. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 29-10-2021


Come fare i funghi ripieni (semplicemente squisiti)

Panna cotta al cocco: un dolce al cucchiaio fresco e goloso