Pasta e ceci: la ricetta classica e le varianti del primo piatto

Come fare un infuso vegan disintossicante

La pasta e ceci in bianco è un piatto che è diffuso in tutta Italia e viene preparato in diverse varianti.

La pasta coi ceci è un primo piatto della nostra tradizione che si presta a tantissime versioni, e che può essere arricchito con molti ingredienti gustosi. Si tratta di una sorta di via di mezzo fra un primo e una zuppa, ma al tempo stesso è molto ricco e può essere mangiato anche come piatto unico, grazie al suo grande apporto di fibre, proteine e carboidrati.

Oggi faremo una pasta e ceci veloce, utilizzando dei legumi in scatola precotti, ma vedremo anche come utilizzare quelli secchi e qualche variante sfiziosa. Seguiteci in cucina, e cominciamo!

Ingredienti per la ricetta della pasta e ceci alla romana (4 persone)

  • 250 g di ceci in barattolo
  • 300 g di ditalini
  • 1 spicchio d’aglio
  • 4 filetti di acciughe
  • 4 cucchiai di olio EVO
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 3 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Prezzemolo fresco q.b.

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 30′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 10′

pasta e ceci
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/37365871886142581/

Come fare la pasta con ceci in scatola

Mettete sul fuoco una pentola con uno spicchio d’aglio sbucciato e lasciato intero e un cucchiaio d’olio extravergine di oliva. Fate soffriggere per un minuto aggiungendo anche i filetti di acciuga, che daranno sapore al piatto.

Aggiungete il trito di cipolle, carote e sedano e fate imbiondire per qualche minuto, poi inserite dentro i ceci scolati dal loro liquido di conservazione.

Copriteli con acqua fredda, aggiungete sale, pepe e concentrato di pomodoro e portate a bollore. Calate i ditalini e portate a cottura. Una volta pronta, servite con un filo di olio extravergine, peperoncino, e se volete del prezzemolo fresco.

La pasta e ceci secchi

Se desiderate essere fedeli al massimo alla tradizione, potete utilizzare i ceci secchi, che richiedono però una maggiore attenzione e una preparazione decisamente più lunga. Innanzitutto, dovete metterli in ammollo almeno 10 ore prima di cucinare. Per quanto riguarda la cottura, i ceci secchi vanno lasciati per circa un’ora e mezza a fuoco basso, aromatizzando l’acqua con aglio, rosmarino e alloro.

Dalla pasta ceci e pancetta a quella al pomodoro: le varianti

Come abbiamo detto all’inizio, questo piatto può essere personalizzato in base ai vostri gusti. L’uso delle acciughe, ad esempio, non è necessario, ma è tipico di alcune zone laziali per insaporire il soffritto. Se preferite in alternativa potete usare della pancetta, che potete rosolare in padella per renderla bella croccante e poi unirla al soffritto.

Un’altra idea può essere quella di allungare la pasta con della passata di pomodoro, oppure, ancora, di frullare una parte di ceci e aggiungere la crema alla fine, così da creare un interessante gioco di consistenze e sapori. Insomma, con questo piatto non vi resta che scatenare la fantasia!

Se volete provare altre ricette coi ceci, provate anche questa meravigliosa zuppa di ceci e cavolo nero.

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/37365871886142581/

Non perderti le altre golose ricette di Primo Chef, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 13-04-2018

Lorenzo Martinotti

X