Come fare pasta fredda perfetta: consigli e trucchi

Inutile negarlo: la pasta fredda è la preparazione più “in voga” dell’estate. Ecco qualche trucco per prepararla al meglio.

La pasta fredda è pratica, golosa, perfetta per i picnic e quindi per i pranzi fuori casa, per esempio in ufficio. Ma, soprattutto, è il piatto più preparato in estate, quando i cibi troppo caldi non sono quasi mai i benvenuti.

Per preparare una pasta fredda buonissima e ineccepibile, c’è qualche trucchetto. Dai formati da scegliere, fino al metodo di cottura, finendo al condimento, al colore (persino!) e ai tempi di servizio… Vediamo quindi come fare.

Tempo

Come tutte le preparazioni che non sono “legate” da salse e condimenti fluidi, anche la pasta fredda deve essere preparata con un certo anticipo se vogliamo che prenda il massimo del sapore dai suoi ingredienti. Possiamo quindi prepararla al mattino se vogliamo consumarla a pranzo, oppure nel primo pomeriggio se la mangeremo di sera. In frigo si conserva bene per due giorni, ma molto dipende anche dal tipo di condimenti usati.

Formato

I formati ideali per la pasta fredda sono quelli corti: spazio quindi a penne lisce o rigate, fusilli, cellentani, farfalle, torchietti, mezze penne, tortiglioni, caserecce, ruote, conchiglie di media grandezza.

Cottura

La pasta fredda non deve mai risultare scotta. Per questo motivo è bene cuocerla al dente e poi fermare subito la cottura con un po’ di acqua fredda. Per non farla attaccare possiamo subito condirla con un po’ di olio evo, oppure possiamo versarne un cucchiaio direttamente nell’acqua di cottura.

Tipi di condimenti

E qui si apre un mondo. Seguite il vostro gusto per realizzare combinazioni gourmet. Verdure grigliate, crude o persino fritte, formaggi di vario tipo, tonno e salmone, pesti aromatici, uova sode, olive, sottaceti, cipolla rossa cruda, capperi… Quasi tutti gli ingredienti si prestano ad essere legati a una pasta fredda. Be’, tranne i sughi di pomodoro o a base di panna, ovviamente!

Spezie e colori

Una pasta fredda dal colore giallo intenso sarà molto più invitante: se lo zafferano vi sembra un po’ esoso, il trucco per sostituirlo è la curcuma in polvere. Aggiungendola all’acqua della pasta o anche dopo, la curcuma provvederà a un intenso colore giallo. Ma ci sono molte altre spezie ed erbe aromatiche che danno un tocco in più alla pasta fredda: primo fra tutti il basilico, che dà quella freschezza irresistibile e rende invitante il tutto. Spazio a pepe nero, pepe rosa, origano fresco, timo, prezzemolo, paprika ecc.

Provate anche l’insalata di polpo con maionese al succo di arancia

BUON APPETITO!

Fonte foto: Pixabay

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 06-07-2016

Caterina Saracino

X