Ingredienti:
• 500 g di cavolfiore pulito
• 1 uovo
• 50 g di parmigiano grattugiato
• 60 g di salsa di pomodoro
• 1 mozzarella
• sale q.b.
• pepe q.b.
• olio q.b.
difficoltà: facile
persone: 1
preparazione: 10 min
cottura: 20 min

Con pochi ingredienti è possibile realizzare una pizza di cavolfiore senza glutine e farcirla proprio come se fosse una pizza.

Rinunciare alla pizza è un’impresa impossibile, soprattutto quando si è a dieta. È il comfort food per eccellenza, la coccola irrinunciabile dei nostri sabati sera. Ma se proprio dovete ridurre l’apporto calorico (e di carboidrati) allora vi consigliamo di provare la pizza di cavolfiore. Questo ortaggio invernale, con il suo sapore neutro, si presta benissimo alla realizzazione di una base per pizza sfiziosa ma senza farina.

Per la finta pizza light infatti serviranno solo cavolfiore, un uovo e parmigiano. Per il condimento invece via libera a quello che preferite, dalla classica margherita alle versioni più saporite con olive, capperi o altre verdure grigliate. Siete curiosi di scoprire come impastare una pizza di cavolfiore senza farina?

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Pizza di cavolfiore
Pizza di cavolfiore

Come preparare la ricetta della pizza di cavolfiore

  1. Cominciate privando il cavolfiore delle foglie e del torsolo duro centrale. Lavatelo poi per bene sotto acqua corrente e riducetelo a tocchetti.
  2. Trasferitelo in un robot da cucina e frullatelo fino a ottenere un composto simile al riso, piuttosto omogeneo.
  3. A questo punto aggiungete un pizzico generoso di sale, una macinata di pepe, l’uovo e il parmigiano e mescolate bene con le mani.
  4. Rivestite una teglia da 24-26 cm di diametro con della carta forno e stendete il composto, pressando bene con le mani. Irrorate la superficie con un filo di olio e cuocete a 180°C modalità ventilata per 15 minuti.
  5. Completate la pizza di cavolfiore light con gli ingredienti che preferite. Noi abbiamo scelto salsa di pomodoro e mozzarella, e rimettete in forno per altri 5 minuti, giusto il tempo che il formaggio si sciolga.
  6. Servitela calda o a temperatura ambiente.

Se questa ricetta vi è piaciuta vi consigliamo di provare anche la finta pizza di zucchine, ugualmente leggera e saporita, perfetta se siete attenti alla linea.

Conservazione

La pizza di cavolfiore si conserva in frigorifero per un paio di giorni. Vi consigliamo di riscaldarla in padella o al microonde prima di consumarla.

5/5 (1 Review)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 22-02-2022


Cicoria ripassata in padella con patate, un contorno della tradizione contadina

Alla ricerca di un contorno semplice? Provate cicoria e fagioli in padella