Come si fa la pizza capricciosa: la ricetta della pizza fatta in casa

Pizza capricciosa fatta in casa: un trionfo di sapori!

Ingredienti:
• 400 g di farina
• 200 ml di acqua
• 1/2 panetto di lievito di birra
• 2 cucchiai di olio extravergine
• 1 pizzico di sale
• 1 pizzico di zucchero
• 350 g di passata di pomodoro
• 3 mozzarelle
• 70 g di olive nere
• 15 g di carciofini sott'olio
• 15 g di funghi sott'olio
• 250 g di prosciutto cotto
• sale q.b.
• pepe q.b.
• olio extravergine di oliva q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 30 min
kcal porzione: 320

Sapete come si fa la pizza capricciosa? Con questa ricetta porterete in tavola un classico della cucina italiana, perfetto per una cena o un aperitivo in casa.

La pizza capricciosa è adatta a soddisfare anche i palati più esigenti, grazie alla ricchezza dei suoi ingredienti, che la rendono a ogni morso un vero e proprio trionfo di sapori diversi. Troviamo infatti l’acidità dei carciofini e dei funghi, la dolcezza del prosciutto e della mozzarella e infine le olive nere, che vanno a concludere dando al tutto un tocco di golosità in più. Insomma, se volete preparare una pizza fatta in casa ricca di gusto, ecco quella che fa per voi!

Vediamo subito gli ingredienti per la pizza capricciosa e come si realizza questa ricetta favolosa!

Pizza capricciosa
Pizza capricciosa

Come preparare la pizza capricciosa: la ricetta per farla in casa

  1. Prendete il lievito e fatelo sciogliere in acqua tiepida, poi lavorate la farina sul piano di lavoro. Aggiungete il sale, l’olio e l’acqua con il lievito, poi gradualmente anche tutto il resto dell’acqua.
  2. Aggiungete anche lo zucchero e impastate il tutto fino a che non avrete ottenuto un impasto morbido.
  3. Fate lievitare la palla di pasta per almeno un’ora e mezza e una volta atteso il tempo necessario, stendetela e formate quattro palline.
  4. Passate ora alla farcitura: aggiungete il pomodoro, i carciofini tagliati e pezzettini, i funghetti, le olive nere e la mozzarella tagliata a cubetti. Concludete con sale, pepe e olio extravergine e infine adagiate le fette di prosciutto spezzettate.
  5. Cuocete in forno preriscaldato per circa 30 minuti alla temperatura di 220 °C, e servite la pizza ben calda. Buon appetito!

L’identikit della capricciosa: storia e curiosità

Difficile datare con precisione la nascita di questa pizza, anche perché sicuramente sono state tante le modifiche e le variazioni prima di arrivare a darle un nome. Certo che, tuttavia, si tratta di una delle pizze più famose in assoluto.

Nel gergo dei pizzaioli, questa veniva chiamata la ripuliscifrigo, e infatti variava ogni sera a seconda di quello che si avanzava: si usavano infatti anche peperoni, uova e salsiccia, ma a un certo punto le cose si sono stabilizzate, e gli ingredienti sono diventati quelli che tutti noi oggi conosciamo.

Si tratta di una pizza interessante perché unisce note acide a note grasse, e quindi è al tempo stesso rinfrescante e golosa. Le sue calorie sono circa 320, poco più di una margherita (che viaggia sulle 280); in alcuni casi, poi, si può trovare in circolazione la pizza capricciosa bianca, che è uguale alla originale ma senza pomodoro.

Differenza fra pizza capricciosa e 4 stagioni

La differenza fra queste due pizze è molto sottile, ma al tempo stesso determinante: si tratta della posizione e distribuzione degli elementi. Nella 4 stagioni carciofini, prosciutto, olive e funghi dividono la pizza in 4, creando appunto le metaforiche 4 stagioni. Nella capricciosa invece sono sparsi su tutta la superficie!

Provate anche la nostra meravigliosa pizza marinara!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 23-07-2019

X