Ricetta salva spesa: Polpettine di mais al formaggio

Una di quelle ricette da preparare quando si hanno davvero una manciata di ingredienti in dispensa: polpettine di mais al formaggio.

chiudi

Caricamento Player...

Un contorno fragrante, con tutta la bontà della frittura fatta in casa, che una volta ogni tanto non fa male: le polpettine di mais al formaggio sono l’aperitivo ideale da servire insieme a bitter, birre, vino bianco, frizzanti cocktail alcolici o analcolici. Perfette anche per rallegrare i buffet, magari infilzandole in spiedini, o da servire come secondo piatto insieme a una fresca insalata.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 60′ circa

COSTO: basso

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′ circa

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 150 gr di farina di mais
  • 250 ml di latte
  • 100 gr circa di pane raffermo grattugiato
  • 50 gr di parmigiano reggiano grattugiato
  • 30 gr di burro
  • 2 uova
  • olio di semi di girasole per friggere
  • sale fino

PREPARAZIONE:

Per preparare le vostre polpettine di mais al formaggio, per prima cosa mescolate al latte una pari quantità di acqua, ovvero 250 ml. Aggiungete all’acqua un terzo del burro, un po’ di sale fino, e portate sul fuoco dolce.

Quando il composto avrà cominciato a bollire, versate la farina di mais nel pentolino, e mescolate il tutto per bene, usando un cucchiaio di legno. Lasciate cuocere questa polentina di farina di mais per circa 45 minuti.

Una volta trascorso questo tempo, spegnete il fuoco e aggiungete il resto del burro e poi il formaggio parmigiano reggiano grattugiato. Mescolate e trasferite su una teglia ricoperta di carta da forno. Lasciate raffreddare e poi potrete ricavare delle polpettine utilizzando un dosatore per gelati o uno scavino.

Rotolate le palline così ottenute nelle due uova sbattute, poi passatele nel pangrattato. Portate a temperatura l’olio di semi di girasole e poi friggete le polpettine.

Servite le vostre golose polpettine di mais al formaggio caldissime.

Provate anche le crocchette di broccolo romanesco e manzo

BUON APPETITO!

Fonte foto: Pixabay

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!