Grigliata vegan perfetta: 5 ricette che non possono mancare

Tempo di pranzi all’aperto: ecco come organizzare una grigliata vegan perfetta

Semplice da organizzare, il barbecue vegan è perfetto per l’estate. Leggero e saporito piacerà proprio a tutti: ecco 5 idee per una grigliata vegan provate per voi!

Seguire una dieta vegana non è semplice già in occasioni “normali”, figuriamoci quando si tratta di dover organizzare una grigliata che, per sua definizione, è a base di carne. Ecco perché oggi vediamo insieme qualche ricetta infallibile per portare in tavola una grigliata vegan senza arrovellarsi troppo e ovviamente senza rinunciare al gusto.

Potete iniziare con le bruschette, proseguire con gli spiedini di verdura, le pannocchie di mais e concludere alla grande con della frutta grigliata!

1. Bruschette

Bruschette al pomodoro
Bruschette al pomodoro

Impossibile resistere alla tentazione di preparare le bruschette al pomodoro. Sono perfette come antipasto perché potete tostare il pane qualche minuto mentre la griglia si scalda. Nel frattempo preparate i pomodorini con il basilico e un pizzico di sale e quando il pane è pronto potete servirle (non dimenticate di sfregare dell’aglio sul pane ancora caldo).

Per un tocco di sapore in più potete unire dell’avocado a cubetti ai pomodori. Per la ricetta base delle bruschette vi serviranno:

  • 8 fette di pane casereccio
  • 4 pomodori
  • timo o basilico q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • 2 spicchi di aglio
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

2. Spiedini di verdure

Spiedini di verdure al forno
Spiedini di verdure al forno

Questa sarà la portata principale della nostra grigliata vegan e per i nostri spiedini di verdure, noi useremo:

  • verdure a scelta (peperoni, melanzane, zucchine, cipolle ecc)
  • 1 panetto di tofu
  • erbe aromatiche a scelta
  • 1 limone (succo)
  • 1 spicchio di aglio
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • sale q.b.

Affettate piuttosto finemente (circa mezzo centimetro) zucchine, melanzane e peperoni e alternatele in uno spiedino insieme a cipolla e a piacere tofu. Mettete gli spiedini in un contenitore e conditeli con un’emulsione a base di olio, sale, limone, pepe ed erbe aromatiche e lasciateli insaporire coperti per un’ora prima di cuocerli. Ci vorranno circa 15 minuti sulla griglia ben calda.

3. Pannocchie alla griglia

Pannocchie alla griglia
Pannocchie alla griglia

Le abbiamo viste in moltissimi film e ci siamo sempre domandati come fossero. È arrivato il momento di provare le pannocchie arrostite per la nostra grigliata vegan. Acquistate pannocchie precotte e cuocetele sulla griglia girandole spesso per 10-15 minuti.

Servitele cosparse di margarina vegetale o olio, oppure accompagnatele a della maionese vegetale. Dovete solo procurarvi:

  • 4 pannocchie
  • 50 g di olio
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • prezzemolo fresco q.b.

4. Salsa barbecue

salsa barbecue
salsa barbecue

Davvero volete organizzare un barbecue vegan senza preparare questa salsa magnifica? La barbecue perfetta per accompagnare le verdure e per dare un tocco di sapore in più ai piatti. È sorprendentemente vegana poiché, per realizzarla, vi serviranno:

  • 200 g di sugo di pomodoro
  • 1 cucchiaio di concentrato
  • 1 cipolla bianca
  • 1 spicchio d’aglio
  • 3 cucchiai di aceto bianco
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di senape
  • 1 peperoncino
  • 20 g di burro vegetale
  • tabasco q.b.
  • salsa Worcestershire (vegan)
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

5. Frutta grigliata vegan

pesche grigliate
pesche grigliate

Una vera delizia, talvolta inaspettata: il dessert perfetto per concludere una grigliata vegan è la frutta grigliata. In più, cuoce in un lampo: 5/10 minuti!

Soprattutto nel caso di albicocche, ananas e pesche grigliate, potrete servire con una pallina di gelato vegano alla vaniglia e farete felici tutti!

ultimo aggiornamento: 18-04-2019