Rucola: proprietà, controindicazioni e ricette con la rughetta

Rucola: proprietà, controindicazioni e ricette

La rucola è un ortaggio dalle molteplici proprietà (ma da consumare con cautela). Ecco valori nutrizionali, calorie e ricette con la rucola!

La rucola o rughetta è tra gli ortaggi più amati e utilizzati in cucina per preparare insalate saporite e sfiziose (ma non solo!). Il suo sapore amarognolo e deciso la rende perfetta sia da mangiare da sola che come accompagnamento a secondi di carne. Con della bresaola, dei pomodorini, scaglie di parmigiano e un filo di olio e aceto balsamico è a dir poco perfetta.

In più, ha tante proprietà benefiche per l’organismo: tra i benefici della rucola troviamo il suo essere un ottimo digestivo e depurativo. Tra i minerali che contiene, molto utili al benessere dell’organismo, ci sono il calcio, fosforo, magnesio, ferro e potassio. Tra le vitamine, invece, ci sono la Vitamina A, B, C, E, K e J. Grazie a tutti questi principi nutritivi gode di molteplici proprietà benefiche per l’intero organismo. Tuttavia, bisogna mangiarla con moderazione: come tutti gli alimenti, se consumati in eccesso, possono avere degli effetti spiaceli.

Non è raro che questa erba spontanea cresca direttamente nel nostro giardino in quanto si adatta bene a tanti diversi terreni, anche quelli sassosi. Se vogliamo, possiamo anche procedere alla coltivazione della rucola in quanto non richiede particolari cure o attenzioni.

Rucola: proprietà, valori e controindicazioni

Analizzando la tabella dei valori nutrizionali e delle calorie della rucola, è facile capire perchè, quando si fa una dieta dimagrante, questa pianta erbacea è sempre presente nella preparazione di insalate e secondi.

Valori nutrizionali della rucola
Valori nutrizionali della rucola

La rucola ha delle ottime proprietà diuretiche e digestive. Viene, infatti, favorita la produzione di succhi gastrici e quindi la digestione avviene in modo regolare.  Inoltre, grazie alla presenza di Vitamina C e minerali aiuterebbe, infatti, a contrastare tosse e raffreddore e rafforzare il sistema immunitario.

Sempre grazie alla buona percentuale di Vitamine, coma la A, la C e la E, la rucola è ottima per contrastare i radicali liberi, anche grazie alla presenza di luteina e zeaxantina. Se consumata regolarmente può, dunque, essere utile per prevenire alcune malattie cardiovascolari.

Questa pianta ha anche delle buone proprietà rilassanti e per questo viene spesso utilizzata come ingrediente di tisane rilassanti. Ottima da bere sia a fine pasto, per aiutare la digestione e rilassare i muscoli, sia prima di andare a dormire.

Gli effetti collaterali della rucola

La rucola è un alimento adatto a tutte le età e perfetto in quasi tutte le diete. Non ha particolari controindicazioni, in quanto, è costituita principalmente di acqua. Quest’ortaggio viene generalmente tollerato da quasi la totalità della popolazione: sono rarissimi i casi di intolleranze e allergie. Solo in questi casi è opportuno evitare di consumarlo.

Tuttavia, in generale, non bisogna esagerare nelle porzioni quotidiane e integrarla sempre all’interno di un’alimentazione equilibrata. È importante non esagerare nel consumo della rucola perché a lungo andare potrebbe avere degli effetti irritanti. L’ideale sarebbe mangiarne 30 grammi circa al giorno insieme ad altri tipi di ortaggi come la valeriana o il songino.

La rucola, inoltre, ha una  buona percentuale di vitamina K, che nei soggetti che assumono farmaci anticoagulanti può avere degli effetti collaterali. In questi casi è sempre meglio consultarsi con il proprio medico sulla dieta da seguire.

Rucola: ricette

Le tante proprietà benefiche di questa pianta la rendono preziosa in cucina per la preparazione di prelibatezze da introdurre nella dieta di tutti i giorni. Per poter sfruttare al massimo i benefici di questa pianta, vediamo quali sono gli utilizzi della rucola in cucina.

Insalate con la rucola

La rucola può essere utilizzata per preparare delle semplici insalate da arricchire con petto di pollo, tofu o alternative vegetariane. Il sapore amarognolo lo rende perfetto con ingredienti dal gusto neutro e delicato come la valeriana o il songino. Per un pasto salutare e leggero preparate una base di insalata verde e aggiungere la rucola con pomodorini freschi, noci e scaglie di parmigiano. Con questa semplice ricetta avrete un pieno di fibre e proteine, un toccasana per l’organismo.

Allo stesso modo un’ottima insalata è quella a base di bresaola rucola e grana

Ricetta del pesto di rucola (o salsa)

Pesto di rucola
Pesto di rucola

Potete fare il pesto di rucola nel Bimby o nel frullatore: è una ricetta semplicissima. Gli ingredienti sono:

  • 100 g di rucola fresca
  • 100 g di Pecorino e Parmigiano grattugiati
  • 1 spicchio di aglio
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • 50 g di pinoli tostati
  • sale fino q.b.

Non dovete fare altro se non mettere tutto nel boccale alla massima velocità! Potete sostituire i pinoli con le noci, le mandorle, gli anacardi

Come si mangia il pesto di rucola? È il condimento perfetto per la pasta, ma si sposa benissimo anche con delle bruschette per l’aperitivo: la crema di rucola è davvero deliziosa.

Primi piatti con rucola: pasta e risotto

Pasta con rucola e pomodorini
Pasta con rucola e pomodorini

Oltre al pesto, poi, potete realizzare moltissimi primi piatti con rucola, che è fantastica se abbinata alla pasta. Potete arricchire pasta e rucola con ceci, speck, salmone, pomodorini, tonno e servire il tutto freddo. Inoltre, la rucola non deve essere per forza fresca, in foglie, ma anche la salsa di rucola andrà benissimo.

Per un gusto diverso, poi, provate anche il risotto con rucola. Realizzate un classico risotto e, gli ultimi 5 minuti, mantecatelo con del pesto di rucola.

Secondi piatti con la rucola

Per i secondi, invece, vi consigliamo due ricette, una con rucola cotta e una con rucola cruda. La prima ricetta è quella degli straccetti con rucola, un piatto della tradizione romana; la seconda, invece, è la tagliata rucola e grana.

Straccetti con rucola
Straccetti con rucola

Per 4 persone, fate cuocere 350 g di carne di manzo a straccetti in padella. Ci vorranno circa 10 minuti: per insaporire, fate prima scaldare un paio di cucchiai di olio e uno spicchio d’aglio. Quando siete quasi al buono con la cottura della carne, aggiungete la rucola e fate cuocere ancora per un paio di minuti.

Tagliata di manzo
Tagliata di manzo

Anche la tagliata di manzo si sposa alla perfezione con rucola e grana. Fate cuocere un’entrecote per circa 3 minuti per lato poi impiattatela e condite con rucola fresca e formaggio grattugiato.

Tisane e frullati con la rucola

La rucola è ottima come digestivo e rilassante, ottimo in alcuni frullati energetici e depuranti. Da provare, ad esempio con un mix di spinaci, rucola, carote e mela. Aggiungete del ghiaccio e delle mandorle, frullate e avrete un preparato energetico e depurante!

In alternativa, utilizzate la rucola come ingrediente per tisane digestive. Accompagnatela con ingredienti come il finocchio e la menta e otterrete una tisana per la notte rilassante e depurativa. Lasciate in infusione gli ingredienti per circa dieci minuti e poi filtrate: da bere al naturale senza aggiungere zucchero.

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 03-02-2020

X