Lo sformato di cavolfiore con pinoli caramellati è un’idea divertente per un pranzo o una cena del periodo pasquale, potete gustarlo tiepido o freddo.

Lo sformato di cavolfiore con pinoli caramellati è un secondo piatto a base di verdure che entusiasma quanto e più di uno di carne o di pesce. È anche adatto a ai pranzi e alle cene del periodo pasquale. Se volete portarlo con voi in un picnic fuori porta, potete semplificarlo eliminando la decorazione, o conservando cavolo croccante e pinoli in un contenitore ermetico e usarli per guarnire le singole fette.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 110’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15’

INGREDIENTI PER LO SFORMATO DI CAVOLFIORE CON PINOLI CARAMELLATI (4 persone)

  • 500 g di cavolfiore
  • 120 g di cavolo
  • 800 ml di latte
  • 80 g di burro
  • 3 cucchiai di olio EVO
  • 80 g di farina
  • 60 g di cipolla
  • 6 foglie di salvia
  • 1 cucchiaino di paprika dolce
  • 60 g di pinoli
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 5 uova
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

10 ricette per tenersi in forma

Sformato di cavolfiore con pinoli caramellati

PREPARAZIONE DELLO SFORMATO DI CAVOLFIORE CON PINOLI CARAMELLATI

Preriscaldate il forno a 200°. Pulite il cavolfiore eliminando le foglie, lavandolo e riducendolo a cimette. Asciugatelo, mettetelo in una ciotola e conditelo con due cucchiai di olio EVO e con le foglie di salvia tritate finemente. Ricoprite una teglia con della carta forno e distribuitevi il cavolfiore in un unico strato. Mettete in forno e cuocete per 45 minuti girando a metà cottura. Una volta cotto il cavolfiore, lasciatelo intiepidire, quindi tagliatelo in piccoli bocconcini.

Nel frattempo, versate il burro e la cipolla tritata finemente in una padella antiaderente. Ponetela su un fuoco basso e fate stufare la cipolla per dieci minuto. Per non farla bruciare, quando serve potete aggiungere un cucchiaio d’acqua. Ora aggiungete la farina setacciata e girando continuamente cuocete per un minuto. Versate il latte a filo, sempre mescolando, e portate a bollore. Fate andare per cinque minuti, mescolando spesso sino a far infittire la salsa. Spegnete il fuoco, aggiungete il parmigiano grattugiato e mischiate ancora.

Fate intiepidire la salsa, quindi versatela in una ciotola. Aggiungete le uova leggermente sbattute e mischiate bene, quindi aggiungete il cavolfiore ridotto a bocconcini. Regolate di sale e di pepe. Preparate uno stampo da torta, imburratelo e infarinatelo in ogni sua parte. Eliminate l’eccesso di farina. Versate il composto di cavolfiore nello stampo e rimettete in forno già caldo a 180°. Cuocete per 45 minuti. Togliete lo sformato dal forno e prima di toglierlo dallo stampo fatelo intiepidire per almeno dieci minuti.

Nel frattempo preparate la decorazione. Distribuite il cavolo in un unico strato su una teglia coperta da carta forno e conditelo con un cucchiaio di olio EVO, sale e pepe. Mettete in forno caldo a 200° per dieci minuti. Deve diventare croccante.

Nel frattempo, mettete i pinoli in un padellino con zucchero e paprika. Fate caramellare e sciogliere lo zucchero muovendo il padellino in modo da ricoprire i pinoli. Non mischiate con posate fredde. Fate intiepidire. Distribuite cavolo e pinoli sullo sformato e servite in tavola.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate qualcosa di diverso con l’orata al forno con patate.

Sono molti i modi per cucinare il cavolfiore e creare piatti gustosi e facili: per altre idee, leggete il nostro articolo Ricette con cavolfiore per trasformare la tavola in una festa.

FOTO DA: PINTEREST

Banner 300 x 250
0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 31-03-2017


Panna cotta al parmigiano con salsa di pere e noci

Torta di bietole e zucca: l’antipasto salato e vegetariano